CALL CENTER: A TEMPO INDETERMINATO PER 1 EURO ALL’ORA

Nuova denuncia del Segr. Gen.le SLC CGIL Taranto Andrea Lumino: “Alla vigilia del Primo Maggio, scandalo nei call center: 1

Leggi il seguito

CALL CENTER, LUMINO: «AIUTIAMO CHI HA DENUNCIATO LO SFRUTTAMENTO»

«Non possiamo che ringraziare delle attestazioni di solidarietà e di vicinanza giunte dopo lo spiacevole episodio della scorsa settimana, ma

Leggi il seguito

AGGRESSIONE AD ANDREA LUMINO, SOLIDARIETÀ DI SLC CGIL PUGLIA

“Questa mattina” – scrivono Nicola Di Ceglie (Segretario Generale SLC Cgil Puglia) e Fabrizio Solari (Segretario Generale Nazionale SLC Cgil) “il

Leggi il seguito

TARANTO: NEL CALL CENTER PER TIM IN NERO E SENZA STIPENDIO

«Non c’è limite alla diabolica fantasia di chi vuole sfruttare i lavoratori, guadagnando facendo leva sul bisogno disperato di donne

Leggi il seguito

STABILITO CON DECRETO MINISTRO IL COSTO DEL LAVORO MEDIO PER GLI ADDETTI DEI CALL CENTER

“Il 2018 è iniziato così: un decreto del ministro del Lavoro, con il quale si stabilisce il costo del lavoro

Leggi il seguito

TARANTO: ANCORA PAGHE DA FAME NEL CALL CENTER

Andrea Lumino, segretario generale Slc Cgil Taranto, interviene ancora una volta sulla situazione di sfruttamento del lavoro nei call center.

Leggi il seguito

TARANTO, CAPORALI NEL CALL CENTER: «PAGATI MENO DI 1€ L’ORA»

«Vent’anni fa fu pubblicato “Cira e le altre. Braccianti e caporali”, il libro cult che raccontava la situazione nei campi:

Leggi il seguito

DELOCALIZZAZIONE CALL CENTER, BOCCIATO L’EMENDAMENTO

«Non possiamo che essere estremamente soddisfatti per la cancellazione dell’emendamento che avrebbe favorito la delocalizzazione dei call center e quindi

Leggi il seguito

DUE MESI DI LAVORO IN UN CALL CENTER, MA SENZA STIPENDIO

«Abbiamo lavorato senza mai essere pagate. Ci avevano promesso che dopo 45 giorni avremmo ricevuto lo stipendio, ma sono passati

Leggi il seguito

SLC CGIL SU DELOCALIZZAZIONE CALL CENTER, LUMINO: «LA POLITICA PUGLIESE INTERVENGA»

«Chiediamo a parlamentari pugliesi e consiglieri regionali di farci conoscere pubblicamente la loro posizione in merito all’emendamento presentato dal Governo

Leggi il seguito

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi