fbpx

Nei giorni scorsi gli assessori all’Ambiente e alla Polizia Locale dell’amministrazione Melucci, Laura Di Santo e Cosimo Ciraci, hanno presieduto un tavolo tecnico dedicato all’adozione di misure urgenti per contenere il fenomeno delle aggressioni da parte di cani.

L’amministrazione comunale ha presentato all’Asl Taranto la proposta di un corso di formazione, su base volontaria, destinato ai proprietari/detentori di animali, volto a prevenire questi episodi. L’idea è stata discussa e valutata dal direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asl, Michele Conversano e dal responsabile del Siav area A dell’Asl, Luigi Laera, insieme con la garante per la tutela degli animali, Alessandra Tracuzzi, gli ispettori del servizio veterinario e la Polizia Locale.

Si è inoltre concordato l’avvio dei percorsi obbligatori per cani a elevato rischio di pericolosità, che saranno individuati dall’Asl territoriale attraverso l’elenco dei cani morsicatori tenuto dalla stessa azienda sanitaria. Secondo quanto previsto dalla normativa vigente, in ultimo dall’ordinanza del ministero della Salute in materia di tutela dell’incolumità pubblica dalle aggressioni di animali, il corso sarà finalizzato al conseguimento del “patentino” del buon proprietario/detentore.