fbpx

L’assessore ai Servizi Sociali dell’amministrazione Melucci, Gabriella Ficocelli, torna a lavorare sui fondi ex Ilva e sul loro utilizzo nell’ambito del sostegno assistenziale e sociale, per le famiglie disagiate del Comune di Taranto.

«A dimostrazione del lodevole lavoro di progettazione fatto dall’assessorato – fa sapere Ficocelli – l’amministrazione comunale di Taranto ha beneficiato di un contributo finanziario, a valere sui fondi del “Piano di rigenerazione sociale per l’area di Taranto”.

Tra i vari progetti approvati, “Help voucher” intende offrire un’attività di supporto e sostegno economico alle famiglie degli anziani e dei disabili che presentano una grave compromissione sanitaria e una limitata autonomia, attraverso la definizione di un programma che punta a garantire un reddito di inclusione proprio attraverso un voucher.

La loro erogazione è rivolta ad anziani e disabili in condizione di non autosufficienza o ridotta autosufficienza temporanea o protratta, residenti o domiciliati nel Comune di Taranto o residenti in strutture, ai familiari/referenti/amministratori di sostegno/care giver».

L’accesso alla misura è disposto dal “Servizio sociale professionale” del Comune secondo quanto previsto dall’avviso. I requisiti, insieme con il modulo di domanda, sono disponibili al link https://www.comune.taranto.it/elenco-aree-tematiche/welfare-e-pari-opportunita/2-uncategorised/5896-avviso-pubblico-per-erogazione-contributo-a-sostegno-disabili-e-anziani-scheda-intervento-5g-help-voucher. Le domande per beneficiare del contributo dovranno essere inviate entro il 30 gennaio.