fbpx

La mattina del 16 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Taranto San Cataldo hanno arrestato un 57enne tarantino, in flagranza di reato, che aveva appena sfilato il portafoglio dalla tasca dei pantaloni di un anziano, al mercato ittico.

L’arresto è sicuramente il frutto del lavoro portato avanti dagli uomini e dalle donne dell’Arma, impegnati proprio in servizi per prevenire questo tipo di reati, in particolare commessi nei confronti delle persone più fragili, organizzati soprattutto nei giorni festivi.

L’arrestato, già noto alle forze dell’ordine, è stato bloccato dai militari dell’Arma, dopo che aveva tentato di darsi alla fuga, confondendosi nella folla presente, avendo appena prima, in un attimo di distrazione della anziana vittima, sottratto documenti personali e una carta di pagamento, con la quale avrebbe poi potuto ritirare soldi in contanti ad un qualsiasi sportello ATM.

La vittima, che non si era minimamente accorta dell’accaduto, quando i Carabinieri le hanno restituito il portafoglio ci ha tenuto a ringraziare i militari. L’uomo, ferma restando la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, è stato dichiarato in arresto e condotto al carcere di Taranto.