fbpx

L’uva, le piante officinali, i pesci e i molluschi che popolano i due mari, l’olio nei suoi numerosi usi, tra miti, economia e gusto.

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA, che racconta la cultura del cibo delle civiltà del Mediterraneo, i riti di Dioniso, il sympósion testimoniato dal corredo della tomba degli atleti, e conserva le anfore che colme di olio sacro erano consegnate in premio agli atleti, il famoso schiaccianoci in bronzo e lamina d’oro, attesta il rapporto indissolubile tra cultura e alimentazione.

Domani 24 settembre dalle ore 15.00 alle 16.00, 42 visitatori, tra cui i 12 chef stellati di fama internazionale presenti a Taranto per la manifestazione “EGO Festival feat Dinner Incredible”, saranno al museo MArTA per una visita tematica guidata alle opere che parlano di riti, alimentazione, produzioni e usi di olio e vino.

“Il MArTA narra, tra le numerose storie, il patrimonio agrario e marittimo del Mediterraneo, le tecniche di coltura, l’alimentazione, la pesca, la mitilicoltura, che raccontano la preziosa bio-diversità del Mediterraneo” – spiega la direttrice del MArTA, Eva Degl’Innocenti.

Il Museo con la sua visita guidata sarà tra i protagonisti della IV puntata di “Ego Dinner”, serie TV che andrà in onda su Food Network e su Discovery+ in 80 paesi del mondo.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi