fbpx

“Nonostante l’assenza forzata di sette mesi e le difficoltà dovute ai tagli dei capitoli di spesa della gestione commissariale, l’estate tarantina si conferma piena di eventi con ben 16 festival, tutti di altissimo livello. Le oggettive difficoltà dovute alla caduta dell’amministrazione, a causa di 17 scellerati che hanno dimostrato di odiare la loro stessa città, non hanno impedito agli operatori culturali tarantini di produrre questa serie di eventi, alcuni dei quali già realizzati nella prima parte della stagione:

MAP Festival;
Medimex;
Festival In Cortile;
Taranto Swing Festival;
Taranto Jazz Festival (che si concluderà il 25 agosto con Sergio Cammariere);
Festival Chitarristico Internazionale Città dello Jonio;
Magna Grecia Festival;
Mon Rève Summer Festival;
‘L’angolo della conversazione’ allo Yachting Club.
Saranno realizzati a breve, invece:
Taranto Opera Festival (a partire dal 6 e 7 agosto);
Medita Festival (9/10/11 settembre alla Rotonda del Lungomare);
Orfeo Summer Festival;
DueMari WineFest;
Paisiello Festival;
ArchiTa Festival;
Festival della Storia Tarantina.

Tutto ciò è stato possibile grazie al circolo virtuoso creato dalla nostra amministrazione, che in questi anni è riuscita prima a stimolare gli operatori culturali, spingendoli a tirare fuori i sogni dal cassetto e poi a renderli capaci di andare avanti con le loro gambe, essendo diventati ormai professionisti della cultura.

A ciò va aggiunto l’impegno dei privati, che in questi anni hanno compreso l’importanza di sostenere la cultura. La scorsa settimana, inoltre, siamo riusciti in tempi strettissimi a pubblicare un avviso pubblico per contributi alle attività culturali rivolto alle associazioni, per progetti da realizzare a partire dal 1 agosto ed entro il 6 gennaio 2023, per un importo complessivo di ben 190mila euro.

Ciò ci consentirà di supportare le associazioni e, nel contempo, di riempire di eventi la città, con particolare attenzione ai giovani e alle periferie. Voglio ringraziare tutti gli operatori e gli imprenditori della città che hanno dato un pregevole contenuto per la realizzazione del cartellone estivo.”

Nota di Fabiano Marti, Assessore alla Cultura del Comune di Taranto.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi