fbpx

Grazie alla disponibilità dell’amministrazione Melucci, diversi istituti superiori cittadini avranno spazi utili a ospitare i propri studenti.

La convenzione che regola questo rapporto tra Comune e Provincia è stata recentemente approvata in giunta, consentendo di soddisfare le richieste di 52 aule in totale, più altri spazi, avanzate dagli istituti “Battaglini”, “Vittorino da Feltre”, “Liside” e “Archimede”.

«È volontà dell’amministrazione Melucci collaborare con le istituzioni e le realtà territoriali – ha spiegato l’assessore al Patrimonio Gianni Azzaro – anche sopperendo alle loro momentanee carenze infrastrutturali. Ascoltarne le esigenze, e soddisfarle ove possibile, è il nostro modo per contribuire allo sviluppo della nostra comunità».

Tale procedura risponde alla necessità di garantire agli alunni e alle loro famiglie, in previsione del nuovo anno scolastico, l’esercizio del diritto a una libera e consapevole scelta della scuola secondaria di secondo grado.

Gli immobili di proprietà comunale che saranno destinati a questo scopo sono il plesso “Acanfora” e il plesso “Dante Alighieri”, entrambi in via Dante, e il plesso “Foscolo” (sede “Falanto”) di Talsano.

(foto di repertorio)

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi