fbpx

Su proposta dell’assessorato al Welfare la Giunta regionale ha approvato la delibera con cui viene garantita la prosecuzione del contributo Covid 19 in favore delle persone in condizione di gravissima disabilità e non autosufficienza, attraverso l’utilizzo anticipato delle risorse del Fondo Nazionale per la non Autosufficienza 2022, in attesa dell’adozione del nuovo piano nazionale non autosufficienza 2022/2024.

La delibera prende atto delle interlocuzioni intercorse tra Commissione Politiche Sociali della Conferenza delle Regioni e Province autonome e Ministero delle Politiche Sociali.

“In questo modo – spiega l’assessora regionale al Welfare – sarà possibile continuare a erogare senza soluzione di continuità il contributo Covid 19 fino al 31 agosto 2022. La prosecuzione del contributo Covid 19 a partire da aprile 2022 comporta al netto delle risorse già liquidate alle ASL, una spesa stimabile di 19.308.000,00 euro ed è suscettibile di cessazione anticipata qualora, entro il 31 agosto, si arrivi alla definitiva approvazione del nuovo piano nazionale non autosufficienze 2022/2024.

Allo stesso modo, si potrà proseguire oltre quella data nel caso si prolunghino i tempi di approvazione del nuovo piano nazionale non autosufficienze 2022/2024”.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi