fbpx

La Compagnia Carabinieri di Martina Franca (TA) ha attuato un servizio coordinato con serrati controlli nel centro abitato della cittadina al fine di garantire una “estate sicura” ai cittadini.

Il servizio ha preso il via con un controllo di due locali commerciali, nel centro città. A seguito del primo controllo è stato sanzionato un 72enne del posto in qualità di titolare di uno dei due pubblici esercizi, per violazioni sulle norme relative alla sorveglianza sanitaria e sulla formazione/informazione dei lavoratori. Alla medesima attività, è stata comminata una sanzione amministrativa di 6400,00 Euro.

A seguito del secondo controllo è stato invece deferito in stato di libertà un 84enne del posto, in qualità di titolare del Bar, ritenuto responsabile delle violazioni sulle norme relative alla sorveglianza sanitaria e sulla formazione/informazione dei lavoratori, nonché per aver impiegato 4 lavoratori minorenni “in nero”. Per quest’ultimo reato è stato adottato il provvedimento di sospensione amministrativa dell’attività nonché una maxi sanzione di 19.900,00 euro.

E’ stato tratto in arresto un 19enne di Martina Franca per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di perquisizione, i militari gli hanno sequestrato 10,25 grammi di Hashish, 22 grammi di marijuana, due bilancini di precisione, una macchina per il sottovuoto e vario materiale per il confezionamento delle dosi, nonché 1.010,00 euro, in banconote di piccolo taglio, ritenute il provento dell’attività di spaccio. Il medesimo è stato tradotto presso il suo domicilio in regime di arresti domiciliari.

Sono stati inoltre denunciati in stato di libertà 2 ragazzi 19enni martinesi, ritenuti responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari a seguito di perquisizione domiciliare e veicolare, hanno rinvenuto nella loro disponibilità 22 grammi circa di Hashish.

Durante il servizio coordinato, sono stati altresì organizzati due posti di controllo a doppio senso di marcia, su via Taranto e in Piazza XX Settembre, ove sono state controllate 47 autovetture, identificate 56 persone e comminate 8 sanzioni al Codice della Strada per mancato uso della cintura di sicurezza, mancanza di revisione e per uso del cellulare alla guida.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi