fbpx

“Sono circa 70 gli operatori che lavorano tre ore al giorno negli asili nido del Comune di Taranto, e che per i due mesi estivi sono a casa senza stipendio. Questa mattina una delegazione di questa platea, rappresentata da Usb Lavoro Privato e Slai Cobas, hanno raggiunto gli uffici della Direzione Pubblica Istruzione del Comune di Taranto e hanno incontrato l’assessore al ramo Luppino e la dirigente Irianni, per ottenere risposte alla loro richiesta di proseguire il lavoro anche ad anno scolastico finito, e soprattutto che questo sia posto a regime anche per i prossimi anni.

Entro la giornata di oggi la ditta Servizi Integrati dovrà fornire al Comune precisazioni in merito alle esigenze in termini numerici e con riferimento alle attività da svolgere. Dopodiché verrà preparata una delibera da presentare in Giunta nella giornata di mercoledì, quando i lavoratori saranno in presidio sotto Palazzo di Città.”

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi