fbpx

Martedì 14 giugno, alle ore 15.30, si svolgerà a bordo di nave Martinengo, ormeggiata alla Stazione Navale Mar Grande di Taranto, la cerimonia di avvicendamento del Comando dell’Operazione Mare Sicuro (OMS) un’operazione che prevede il dispiegamento di un dispositivo aeronavale atto a garantire attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale e nello Stretto di Sicilia, allo scopo di garantire la libertà di navigazione nell’area.

A tale scopo il dispositivo nazionale opera in piena sinergia con i gruppi aeronavali presenti in Mediterraneo sotto egida NATO, UE ovvero appartenenti a paesi partner. Alla presenza del Comandante in Capo della Squadra Navale, ammiraglio di squadra Aurelio De Carolis, il contrammiraglio Luca Pasquale Esposito cederà l’incarico di Comandante Tattico all’ammiraglio di divisione Vincenzo Montanaro.

Nell’ambito della 50^ rotazione del dispositivo aeronavale, partita il 13 aprile scorso, particolarmente rilevante è stato l’intervento effettuato dal pattugliatore Vega in supporto alla marina tunisina nelle acque antistanti il porto di Gabes (Tunisia), sul luogo dell’affondamento della nave cargo Xelo, al fine di scongiurare danni ambientali derivanti dallo sversamento di idrocarburi in mare.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi