fbpx

Sarà celebrata a Grottaglie, giovedì 9 giugno alle ore 10:00, la Giornata della Memoria in ricordo delle vittime del lavoro, del dovere e del volontariato.

Un momento, voluto e organizzato dal Comitato 12 giugno e dai Maestri del Lavoro dei Consolati Provinciali, per ricordare operai, militari, vigili del fuoco, giudici, prefetti, italiani che hanno perso la vita nell’adempimento del proprio dovere. Un’occasione importante per continuare a promuovere e rafforzare l’efficacia della sicurezza e della prevenzione nei luoghi di lavoro.

Il “Comitato 12 giugno” si è costituito a Taranto il 12 giugno del 2003 in occasione dell’incidente avvenuto all’Ilva e costato la vita a due operai: Pasquale D’Ettorre e Paolo Franco. Per una tragica coincidenza, dodici anni dopo nella stessa data moriva, il 12 giugno del 2015 dopo quattro giorni di agonia, Alessandro Morricella, 35 enne operaio dell’Ilva di Taranto investito da una violenta fiammata. Il Comitato è formato da volontari e parenti delle vittime del lavoro la cui finalità primaria è quella di trasferire alle giovani generazioni la cultura della sicurezza, della prevenzione e dell’inquinamento nei luoghi di lavoro.

Il Comitato 12 giugno ed i Maestri del Lavoro pugliesi, sempre per tenere viva l’attenzione dell’opinione pubblica, hanno insieme eretto a ricordo delle Vittime del Lavoro, in diversi comuni delle provincie pugliesi, un monumento realizzato da un tubo in acciaio inox spezzato, metafora di una vita ingiustamente troncata a causa dell’inosservanza delle leggi e delle normative in tema di sicurezza.

La Cerimonia si svolgerà all’interno del Cimitero Comunale di Grottaglie (Zona Nuova).

Lo rende noto Ciro D’Alò, Sindaco Città di Grottaglie

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi