fbpx

Taranto accoglie nuovamente il suo Santo Patrono. Dopo il ridimensionamento dei festeggiamenti a causa del periodo più difficile della pandemia, la città si riaccende per onorare San Cataldo. E così come in occasione della recente Settimana Santa, Kyma Ambiente ha potenziato i suoi quotidiani servizi di pulizia per consegnare igiene e decoro durante le giornate di celebrazioni e processioni. Un programma raddoppiato di interventi di spazzamento con operatori e mezzi, svuotamento cestini e riassetto dei percorsi toccati dai pellegrinaggi con la statua del Santo.

Il dispositivo di pulizia, impegnato ogni giorno nelle consuete operazioni, viene ulteriormente fortificato da interventi mirati. Dopo la preparazione del fine settimana, gli interventi saranno mirati in occasione degli appuntamenti di domenica prossima. Le squadre di Kyma Ambiente in azione, come di consueto, nelle prime ore del mattino e torneranno nel pomeriggio nel cuore della Città vecchia per il primo momento della tradizionale cerimonia de “u Pregg” che si svolgerà nella Basilica Cattedrale. Gli interventi di pulizia e riassetto riguarderanno le strade limitrofe e verranno estese alla zona di accesso al molo Sant’Eligio, che vedrà la partenza di nave Cheradi per la processione a mare, e l’area del terminal bus – porta Napoli per garantire le migliori condizioni durante tutto l’evento.

I servizi continueranno anche nelle giornate di lunedì 9 maggio e martedì 10 per la tradizionale processione per le strade di Taranto, con partenza dalla Cattedrale e il passaggio nel borgo con l’attraversamento del ponte girevole. Gli operatori di Kyma Ambiente, prima, durante e dopo il pellegrinaggio, si occuperanno dello spazzamento di tutte le strade del percorso e dello svuotamento cestini. Operatori impegnati in testa alla processione, prima dell’arrivo nelle varie strade, e in coda con il riassetto delle strade dopo l’attraversamento dei fedeli.

«Dopo la Settimana Santa, riabbracciamo anche i festeggiamenti del Santo Patrono San Cataldo e siamo pronti per garantire igiene e decoro» commenta il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli. «I nostri operatori daranno, come ogni giorno, il loro contributo affinché si possa assistere ai festeggiamenti in uno scenario accogliente. Occasioni come questa fortificano lo spirito di comunità e di appartenenza, pertanto ci rivolgiamo ai cittadini affinché possano collaborare con noi per tutelare la nostra Taranto».

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi