fbpx

“Possiamo prendere libri in prestito? Quando possiamo venire in biblioteca? In biblioteca oltre ai libri si possono leggere i giornali? Cos’è il reference? Come si fa una tessera? Come si cataloga un libro? Come si cercano i libri in biblioteca?”

Sono solo alcune delle tantissime domande poste – allo staff della Biblioteca ACCLAVIO – dagli alunni e alunne della 5^F dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco che, dal 4 al 10 aprile 2022, hanno preso parte al laboratorio “Famiglie in Biblioteca”.

L’iniziativa, rientrante nelle attività istituzionali della Biblioteca ACCLAVIO, è stata finalizzata a favorire la crescita culturale, individuale e collettiva del “gruppo classe” che per quattro ore al giorno, per una settimana, ha lavorato insieme ai bibliotecari compiendo un percorso di conoscenza sul funzionamento dell’ACCLAVIO, sul patrimonio posseduto e su come fruire dei servizi bibliotecari. Il percorso – che ha suscitato grande interesse tra giovani lettori e lettrici – si è concluso domenica 10 aprile 2022 con l’apertura straordinaria della Biblioteca comunale.

Nella mattinata domenicale, il gruppo classe, in veste di “bibliotecari in erba”, ha “presentato” la Biblioteca alle famiglie intervenute. Una presentazione eccellente, questa, che non si è limitata alla descrizione degli ambienti ma ha rappresentato anche tutti i principali servizi bibliotecari. Il percorso ha anche coinvolto le famiglie, alle quali è stata consegnata la tessera della biblioteca con l’impegno, da parte dei genitori, di accompagnare i loro figli e figlie in biblioteca per consentire il proseguo dell’esperienza.

L’iniziativa si è conclusa con la consegna degli attestati ai giovanissimi lettori e alle giovanissime lettrici. Insieme agli insegnanti – sempre presenti in tutto il percorso – i bambini e le bambine hanno “stabilito un rapporto” con il libro e con gli spazi della Biblioteca. In modo del tutto naturale, hanno preso possesso degli spazi della Biblioteca e hanno iniziato a leggere il libro che hanno scelto autonomamente.

Questo è il concetto di Biblioteca che lo staff dell’ACCLAVIO intende proporre alla cittadinanza. Un luogo dove poter leggere, discutere, imparare e perché no…conoscersi. Un luogo che diventi sempre più di riferimento per la città di Taranto. L’iniziativa ha raccolto il plauso del Commissario Straordinario, Prefetto Vincenzo Cardellicchio, che “complimentandosi con lo staff della Biblioteca Acclavio auspica la prosecuzione di iniziative così belle e di successo per i ragazzi e ragazze Tarantine”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi