fbpx

Nel corso di un servizio antidroga, personale della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Taranto, congiuntamente a militari della Stazione Carabinieri San Cataldo, ha tratto in arresto un 23enne, pregiudicato del luogo, in quanto resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo eroina e cocaina. Gli operanti, avendo sospetto che il predetto avesse messo in piedi una vera e propria attività di spaccio presso un vicolo della Città Vecchia, a seguito di mirati servizi di appiattamento e osservazione, acclaravano molteplici cessioni di stupefacenti ad altrettanti avventori.

L’intervento dei militari ha consentito infatti di rinvenire e sequestrare gr. 45 di eroina e gr. 1,5 di cocaina, nonché materiale per il confezionamento delle dosi. Gli accertamenti hanno altresì permesso di verificare che il 23enne si era impossessato abusivamente di un locale in stato di abbandono, adibendolo a un vero e proprio laboratorio per il taglio e il confezionamento delle dosi di stupefacente che venivano immesse sul “mercato”. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Turi a disposizione dell’A.G. jonica.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi