fbpx

Lettera di PeaceLink al Ministro della Salute Roberto Speranza sullo studio di valutazione danno sanitario dell’OMS relativo allo stabilimento ILVA di Taranto.

“Gentile Ministro,
l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha realizzato uno studio sull’impatto sanitario dell’Ilva di Taranto che conferma la validità delle Valutazioni di Danno Sanitario e delle altre ricerche fin qui realizzate sull’argomento.

Lo studio è il seguente:

Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

E’ stato realizzato da autorevoli e qualificati ricercatori.

Tale studio costituisce una importante novità e lo può visionare sul sito di PeaceLink: https://www.peacelink.it/ecologia/a/48944.html

Ci permettiamo di segnalare l’importanza di tale studio dell’OMS in quanto Acciaierie di Italia ha invece inviato al MITE una relazione volta a contestare, dal punto di vista della metodologia scientifica, la validità delle valutazioni danno sanitario fin qui effettuate, le quali acclarano per le emissioni dello stabilimento ILVA un rischio cancerogeno inaccettabile anche con autorizzazione AIA a 6 milioni di tonnellate/anno di acciaio.

Il MITE ha inviato al Suo Ministero una richiesta di parere e noi riteniamo che Lei si possa avvalere di questo autorevole studio dell’OMS per confermare la validità delle VDS sull’ILVA.”

Alessandro Marescotti, Presidente PeaceLink

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi