fbpx

Martina Franca, locale colpito da maxi sanzione e contestuale sospensione della licenza

Proseguono, specialmente in questo periodo di festività, i servizi finalizzati al controllo del rispetto delle misure di prevenzione da Covid-19 da parte della Compagnia Carabinieri di Martina Franca, che ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, rivolto specificatamente proprio al Comune di Martina Franca, nella serata di ieri. L’articolato dispositivo è stato composto non solo dai reparti territoriali dell’Arma (Sezione Radiomobile, Sezione Operativa e Stazione CC di Martina Franca), ma anche delle cosiddette “specialità”: Cinofili di Bari, N.A.S. e N.I.L. di Taranto.

I militari, nel corso di tale attività, hanno proceduto al controllo di un locale, sito in Martina Franca, noto per la vendita di Sushi: durante l’ispezione hanno constatato una serie di violazioni (in termini di sicurezza sui luoghi di lavoro, formazione ed informazione dei lavoratori) per cui sono state elevate sanzioni amministrative, per un totale di 42.330,00 Euro ed ammende per un importo complessivo di 3.000 Euro.

E’ stata altresì disposta la sospensione cautelare dell’esercizio per almeno 30 giorni ed il proprietario, una cittadina cinese residente a Taranto classe 1995, ritenuta responsabile dei presunti illeciti penali ed amministrativi descritti, è stata deferita in stato di libertà all’A.G.. Tra le violazioni più significative si segnalano le inosservanze del Testo Unico sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Nel medesimo contesto, nel corso di vari controlli, è stato denunciato in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Marijuana un 34enne martinese, sorpreso con 4 dosi, 2 bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento.

E’ stata altresì data esecuzione ad un Ordine di Esecuzione per la carcerazione emesso, proprio nella giornata di ieri, dal Tribunale Jonico nei confronti di un 64enne che dovrà espiare 6 anni di reclusione per violenza sessuale e lesioni.

Durante il servizio coordinato, è stato infine organizzato un posto di controllo a doppio senso di marcia, in Piazza XX settembre, durante il quale sono controllate 26 autovetture, identificate 55 persone e comminate 5 sanzioni al Codice della Strada (mancato uso della cintura e telefono cellulare alla guida).

Sono stati controllati oltre 120 Green Pass.

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi