fbpx

Capriulo: vittoria di civiltà per 7.000 famiglie della periferia di Taranto

“Pochi ci credevano, molti ci schernivano, ma dopo anni d’impegno (tutto documentato e documentabile), sofferenze, viaggi a Bari, pressioni amministrative per superare “il cavillo del giorno”, incazzature dei cittadini e per i cittadini, finalmente partono i lavori di completamente della rete idrica e fognaria di tutta la zona periferica di Talsano-Tramontone. Era il 15 ottobre del 2015 quando, stanchi delle promesse mai mantenute, il sottoscritto insieme a comitati di cittadini, organizzarono una riunione pubblica, in una sala strapiena, presso l’istituto comprensivo ” Leonardo Sciascia ” in zona Lecutrane-Talsano, alla presenza dell’allora assessore regionale ai lavori pubblici Giannini, ai tecnici dell’Autorità Idrica Pugliese, dell’AQP e tecnici comunali, in cui si rappresentò, per l’ennesima volta, che oltre 7000 famiglie della periferia orientale della città di Taranto non avevano ancora i servizi primari di acqua e fogna.

In quell’occasione l’allora assessore regionale ai lavori pubblici Giannini (poi incontrato più volte) si impegnò a reperire i fondi per finanziare tali opere: e così è stato. Stesso impegno assunse, ed anche così è stato, il Presidente Emiliano: che più volte si è interessato personalmente della questione.

Così come va citato l’impegno preso e mantenuto dal Sindaco Melucci a seguire la questione e risolvere i vari problemi comunali intervenuti; 6 anni possono sembrare tanti, ma per chi si occupa di questi lavori pubblici complessi, dall’idea alla realizzazione, sono un tempo anche relativamente breve.

Come spesso capita ora tutti a cantare vittoria. Ci fa piacere, ma se permettete la vittoria morale la sentiamo nostra e ne andiamo fieri: perchè con tenacia, caparbietà e testardaggine abbiamo convinto tecnici e politici, soprattutto regionali, che quell’investimento andava fatto; superata la lentezza burocratica di alcune strutture comunali e ministeriali in primis. Ed ora è realtà l’investimento per oltre 10 milioni di euro, per migliaia di metri di rete idrica e fognaria: che completerà la rete primaria per circa il 95% della popolazione residente tra Talsano e Tramontone.

Con vantaggi di civiltà per i cittadini ed ovviamente anche per l’ambiente: in quanto finalmente terminerà anche la pratica dei c.d. “pozzi neri” in prossimità del mare.

I lavori di tali opere dovrebbero terminare nei primi giorni del mese di maggio 2022. Noi saremo lì a verificare che tutto proceda al meglio e che si concluda nei termini.”

Lo scrive Dante Capriulo (sino a ieri Consigliere Comunale di Taranto).

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi