fbpx

Giornata alimentazione e Giornata Mediterraneo al MArTA

Il 40% della popolazione mondiale non è in grado di garantirsi una dieta sana. Nel contempo, sono circa 2 miliardi gli individui obesi o sovrappeso. Il 14% degli alimenti viene buttato via a causa di difetti di produzione e il 17% è sprecato dal consumatore finale. È quanto ha ricordato la FAO in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2021, lo scorso 16 ottobre.

Quest’anno il CIHEAM Bari e il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MArTA organizzano l’evento dedicato alle celebrazioni della Giornata Mondiale dell’Alimentazione e alla I Giornata del Mediterraneo nella sede del Museo, lunedì 29 novembre, alle ore 10.00.

Al convegno, organizzato in stretta collaborazione con Regione Puglia, Fondazione L’Isola che non c’è e con la partecipazione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo, si parlerà di agricoltura, alimentazione e benessere, di patrimonio storico e archeologico. Durante il meeting, inoltre, sarà presentato il Progetto Ci.Bu.S.- Cibo buono per tutti: uno “start” per l’Human Pole Puglia.

A dare il benvenuto agli ospiti saranno Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Maurizio Raeli, direttore del CIHEAM Bari, Mauro Massoni, capo ufficio II – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Eva Degl’Innocenti, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, Barbara Davidde, soprintendente nazionale per il patrimonio culturale subacqueo, Franco Giuliano, presidente della Fondazione L’Isola che non c’è.

Interverranno, tra gli altri, Felice Ungaro, direttore della struttura di coordinamento Health Marketplace della Regione Puglia, Gianluigi Cardone e Roberta Callieris del CIHEAM Bari.

L’iniziativa del Museo virtuale del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta delle antiche civiltà agricole del Mediterraneo sarà illustrata da Girolamo Fiorentino, archeobotanico del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento.

All’evento parteciperanno anche le delegazioni di Albania, Egitto, Libano, Montenegro e Tunisia.

Le conclusioni saranno affidate a Teodoro Miano, delegato italiano e vicepresidente del Consiglio di Amministrazione del CIHEAM, e a Luigi De Luca, responsabile dei Poli Biblio-Museali di Puglia.

Modererà Lino Patruno, giornalista e scrittore.

Per partecipare in diretta Zoom all’evento è necessario registrarsi al link: https://events.iamb.it/p/event/gmed

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi