fbpx

Individuato operatore tessile che produceva capi di abbigliamento contraffatti

Militari del Comando provinciale di Barletta, appartenenti alla compagnia di Trani, nell’ambito di autonoma attività di intelligence e di controllo del territorio hanno individuato un operatore del settore tessile sito nell’area industriale di Bisceglie (BT) nel cui opificio era in atto una produzione di capi di abbigliamento di una nota griffe senza il possesso delle prescritte licenze da parte della società titolare del brand.

Ulteriori accertamenti, inoltre, hanno consentito, non solo il rinvenimento di capi pronti per l’apposizione del logo ma anche di numerose etichette riconducibili a molteplici altre aziende di moda pronte per essere trasferibili a caldo sugli indumenti. L’attività operativa si è conclusa con il sequestro di 2.300 tra capi di abbigliamento ed etichette ed il rappresentante legale della società è stato, pertanto, segnalato per le opportune valutazioni alla procura della repubblica di Trani.

Gli esiti dell’attività operativa costituiscono un’ulteriore testimonianza del costante presidio economico-finanziario esercitato dalla Guardia di Finanza, in stretta sinergia con la Procura della Repubblica di Trani, per la repressione del grave fenomeno della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, che provoca un danno economico rilevante per le imprese rispettose delle regole ed un pericolo per la sicurezza dei consumatori finali di tali prodotti.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi