fbpx

Carosino, sequestro preventivo di beni ai fini della confisca

Questa mattina, in Carosino e San Giorgio Jonico, personale del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale CC di Taranto ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di beni ai fini della confisca obbligatoria, emesso dalla Sezione del Riesame e Misure di Prevenzione del Tribunale di Lecce nei confronti di un 47enne di Carosino, censurato, disoccupato.

La misura ha consentito di sottoporre a sequestro anticipato ai fini della confisca i seguenti beni mobili e immobili intestati al prevenuto, ovvero allo stesso riconducibili sebbene intestati a familiari:

– due immobili siti in Carosino;

– un’autovettura Hyundai IX35;

– rapporti finanziari attivi, con saldo contabile positivo, quantificati in circa € 14.000,00.

La misura in esame scaturisce da conforme proposta avanzata dai medesimi militari del Nucleo Investigativo all’esito di articolati e complessi accertamenti patrimoniali, bancari e finanziari, che permettevano di:

– evidenziare la pericolosità sociale del prevenuto;

– dimostrare la rilevante sperequazione fra i redditi dichiarati dallo stesso e da suoi familiari dal 2010 al 2019, e l’entità’ del compendio patrimoniale a lui riconducibile, dimostrando quindi che i beni del proposto erano stati acquisiti dallo stesso con i guadagni provenienti da attività illecite dispiegatesi nel tempo.

Il valore complessivo degli assetti patrimoniali sottoposti a sequestro è di circa € 94.000,00.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi