fbpx

Sciopero Leonardo, FdI: “Basta ambiguità, la proprietà venga in Regione a dirci la verità”

“Inutile girarci attorno: se alla LEONARDO di Grottaglie si continua con la monocommittenza (le fusoliere del Boeing 787), lo stabilimento non avrà futuro.

“Ancora una volta la scontata vicinanza ai lavoratori e sindacati per la mobilitazione organizzata oggi non pu? essere l’unica azione che come Consiglio regionale possiamo mettere in campo. E’ necessario mobilitarsi per fare chiarezza sul futuro di quella che è stata un’eccellenza industriale pugliese e che da qualche anno a questa parte, con l’inerzia del governo regionale, sta perdendo in competitività e produttività.

“Per questo, raccogliendo il grido di allarme di FIM, FIOM E UILM che denunciano l’ambiguità di Leonardo, abbiamo deciso di convocare d’urgenza in Commissione il presidente Emiliano, l’assessore Delli Noci, il capo della Task force Caroli e i rappresentanti sindacali, ma soprattutto l’amministratore delegato di Leonardo, Profumo. Vogliamo che una volta per tutte venga fatta chiarezza sul Piano industriale della multinazionale. La sensazione è che ci sia la volontà di preferire nella propria strategia industriale altre sedi del Nord Italia, o peggio ancora dell’estero. Vogliamo sapere dalla proprietà se è vero o meno.”

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi