fbpx

Sava, finanziamento da 1,2 milioni per la fogna bianca

Il Comune di Sava risulta beneficiario di un finanziamento di 1,2 milioni di euro da parte del Ministero dell’Interno per il potenziamento della rete fognaria pluviale. Nello specifico, si tratta di un progetto per la raccolta delle acque piovane a servizio della zona est dell’abitato, in particolare via Croce, via Lucania sino ad arrivare in via Salvemini e zone limitrofe, al fine di risolvere definitivamente i problemi di ristagno delle acque lungo i tratti stradali.  “Un ulteriore, importante, finanziamento ottenuto dalla nostra amministrazione. Si tratta di oltre un milione di euro che utilizzeremo per migliorare le condizioni di vita dei nostri concittadini che abitano nella zona di via Croce.

In un periodo così difficile dal punto di vista finanziario per gli Enti locali riuscire ad ottenere finanziamenti regionali o nazionali è di fondamentale importanza. Così dopo avere realizzato tre nuove biblioteche ed ottenuto un finanziamento per riqualificare via Del Prete ed il mercato di via F.lli Bandiera, oltre alle scuole presenti nel territorio, senza dimenticare la riqualificazione di diverse arterie stradali e del campo sportivo che partirà a breve, ora è il momento di questo importante intervento nella zona est dell’abitato.

Ottenuto il finanziamento, metteremo in campo le nostre risorse per fare in modo che la gara venga svolta in tempi rapidi così da far partire quanto prima i lavori” ha dichiarato il sindaco di Sava, Dario Iaia.  Ad esprimere soddisfazione per il finanziamento è anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Saracino: “Una buona notizia per la nostra comunità.

Attraverso queste risorse puntiamo ad eliminare le criticità nel sistema di raccolta delle acque piovane in zone parzialmente sprovviste di reti idonee di fognatura pluviale. Saranno interventi di fondamentale importanza con l’obiettivo di risolvere l’annoso problema del deflusso delle acque meteoriche che provoca, oramai da tanti anni, enormi disagi ai cittadini, in particolare durante le piogge abbondanti, sia per la circolazione veicolare, sia per quella pedonale. I lavori, oltre ad impedire i frequenti allagamenti, miglioreranno anche l’estetica delle nostre vie, aumenteranno il livello di sicurezza e il decoro del paese”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi