fbpx

Pugilato, medaglia di bronzo per Bonucci agli Italiani under 22

Prima edizione in assoluto dei campionati italiani under 22 che hanno sostituito l’ex Guanto d’oro Italia, svoltasi dal 7 all’11 luglio a Roccaporena, presso il centro sportivo dell’hotel Roccaporena & Margherita, chiusa con tre match equilibrati per gli atleti della Quero-chiloiro, terminati sul filo di lana a sfavore dei pugili rossoblù.

La medaglia di bronzo è arrivata per l’élite 1^serie 48 kg Silvia Bonucci, testa di serie n.2 della sua categoria che l’ha portata direttamente in semifinale, dove è stata sconfitta di strettissima misura dalla più alta Valeria Parracciani della Boxe Torre Angela, altezza che ha reso più visibili i colpi della romana rispetto a una boxe di corta distanza e di attacco della guerriera tarantina che non ha impressionato i giudici al verdetto.

Perde di poco l’élite 81 kg Andrea Ottomano, sicuramente non nella forma migliore per questo campionato alla sua portata che l’aveva fatto testa di serie n.2 in una categoria di ottimi atleti, in cui non ha gestito il match contro Drilon Thaci della Sempre Avanti Firenze, il forte pugile già “nazionale kosovara”. Ottomano, ascoltando i suggerimenti dell’angolo tecnico, avrebbe dovuto fare una boxe a distanza e di sbarramento sfruttando le lunghe leve ma, preso dall’impeto del match, ha cercato una boxe ravvicinata con un avversario aggressivo.

Infine, Domenico Maffei, testa di serie n.3 negli élite 56 kg, dopo una prima ripresa gestita brillantemente, è calato psicologicamente dalla seconda ripresa in cui – inaspettatamente – da una boxe tecnica e cristallina ha optato per azioni confuse e inefficaci contro il bravo sardo Marco Russo della Vittoria Boxe Sarroch che l’ha battuto ai punti.
In preparazione per il 14 luglio il XIII trofeo Città di Mottola, collaborazione tra la Pugilistica Castellano e la Quero-Chiloiro, che sarà dedicato all’ex pugile massafrese nativo di Mottola Giovanni Laneve, scomparso lo scorso anno dopo una vita dedicata alla passione per il pugilato.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi