fbpx

Industria felix, il sindaco Melucci: «Taranto è orientata verso una transizione che cancellerà i guasti del passato»

«Taranto è il posto ideale dove parlare di imprenditoria virtuosa, proprio perché fino a oggi in riva allo Ionio è stato applicato un modello in netta antitesi. Per utilizzare un’immagine calzante, Taranto è la “terra felix” che ha deciso di affrancarsi dal peso della monocultura industriale abbracciando l’innovazione, il turismo, il green tech, la risorsa mare, e non è un caso che l’evento “Industria Felix” abbia portato qui un numero record di aziende, relatori e partecipanti: Taranto è paradigma di una nazione in ripresa e convintamente orientata verso una transizione che cancellerà i guasti di un capitalismo poco attento ai valori e alle persone». La dichiarazione è del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, che domani, venerdì 2 luglio, concluderà i lavori (assieme al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano) del 34esimo evento Industria Felix, dedicato alle 90 imprese più performanti a livello gestionale, affidabili a livello finanziario e talvolta sostenibili di Puglia, Basilicata e Molise.

Nella circostanza saranno presentati l’inchiesta giornalistica a cura di Industria Felix Magazine, trimestrale diretto da Michele Montemurro in supplemento con Il Sole 24 Ore, su 50mila bilanci di società di capitali con sede legale nelle tre regioni e Cerved con il Sales director Enrico Fulfaro presenterà il “Rapporto Basilicata, Molise e Puglia Sostenibili”. Nutrito il parterre degli ospiti. Dopo l’intervento introduttivo del giornalista e vice direttore di Rai 1 Angelo Mellone, porteranno i saluti l’assessore allo Sviluppo economico e al Marketing del Comune di Taranto Fabrizio Manzulli, l’ammiraglio di divisione Salvatore Vitiello, il questore di Taranto Giuseppe Bellassai, l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci; interverranno il neo direttore del Dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio, il senior manager dell’Investment Banking di Banca Mediolanum Marco Gabbiani assieme al private banker Piero Laterza e al family banker manager Giuseppe Corvo, il partner di Ria Grant Thornton Giovanni Palasciano, il presidente dell’ITS Logistica Puglia Silvio Busico, il co-head investimenti di Simest Elia Rossi, il business development manager di Alibaba Group Albert Antonini Mangia, il vicepresidente di Confindustria Vito Grassi, i delegati degli Atenei Cesare Pozzi (Luiss), Patrizia Resta (UniFg) e Gian Pietro Di Sansebastiano (UniSalento) e per la Sustainable development l’amministratore Michele Chieffi e il consulente Francesco Lenoci.

L’evento è organizzato da Industria Felix Magazine in co-organizzazione con il Comune di Taranto, con la partnership istituzionale di Regione Puglia e Puglia Sviluppo, in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli, Associazione culturale Industria Felix, con il patrocinio di Confindustria, Confindustria Puglia, Confindustria Basilicata, Confindustria Molise, Simest (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti), Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università di Foggia, Università del Salento, le media partnership de Il Sole 24 Ore e Askanews, con le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Lidl Italia, Sustainable Development, ITS Logistica Puglia.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi