fbpx

Seconda edizione del Taranto Jazz festival. «Dopo un lungo periodo di “concerti virtuali” tenuti in live streaming, siamo felicissimi e pronti di poter riaccogliere il nostro pubblico, finalmente di nuovo dal vivo, con una programmazione che ci rende orgogliosi ed in una splendida cornice come quella del lungomare di Taranto.» Queste le parole del direttore artistico Antonio Oliveti, che ha finalmente svelato il programma previsto per l’estate jazzistica di Taranto, dopo un periodo invernale e primaverile all’insegna di soli eventi live in streaming sul web, senza pubblico dal vivo. Presentato questa mattina dall’assessore alla Cultura Fabiano Marti e dal direttore artistico del festival Antonio Oliveti anche il programma di eventi che accompagneranno la programmazione del Taranto Jazz Festival

Tre le date con i big nazionali: 21, 22 e 23 luglio 2021 sulla Rotonda Marinai d’Italia del Lungomare. E una ad agosto con l’appuntamento all’alba con Joe Barbieri l’8 agosto, alla banchina Contrada Cimino-Manganecchia, un suggestivo luogo circondato dal mare in prossimità del Parco Cimino.

Paolo Fresu (21 luglio) porterà in scena il concerto Heroes: Omaggio a David Bowie, dove l’artista reinterpreta i brani della discografia del Duca Bianco; accanto a lui un grande cast di musicisti: Petra Magoni (voce), Gianluca Petrella (trombone), Francesco Diodati (chitarra), Francesco Ponticelli (contrabbasso) e Christian Meyer (batteria). Tra i pezzi proposti, l’ensemble ha riarrangiato vari classici di Bowie: Life on Mars, This is not America, When I live my dreams e molti altri. «Bowie è un autore immortale che è sempre stato vicino al jazz – ha detto Paolo Fresu – noi cercheremo di avere il massimo rispetto per la sua arte, ma anche di essere propositivi, gettando uno sguardo nuovo su queste canzoni.»

Fabio Concato e il Paolo di Sabatino Trio il 22 luglio offrono una nuova esplorazione del repertorio del cantautore che si rinnova grazie all’accompagnamento del trio jazz, uno stile che dona nuovo calore alle piccole grandi storie di quotidianità cantate da Fabio Concato.

Stefano Bollani il 23 luglio porta a Taranto il suo esteso repertorio, che spazia dalla classica al jazz, passando per il pop-rock. Un artista eclettico, che ha suonato con i più grandi nomi del panorama jazz mondiale (Gato Barbieri, Chano Dominguez, Chick Corea etc…) e con numerose orchestre sinfoniche (Filarmonica della Scala, Gewandhaus di Lipsia, Orchestre de Paris e molte altre); un artista a tutto tondo, che col suo carisma è riuscito ad esportare la musica orchestrale e la musica jazz nelle case di milioni di persone, grazie anche a programmi come Sostiene Bollani e L’importante è avere un piano.

Il TAJF ha l’ambizione di portare la musica a Taranto e rendere la Città dei Due Mari un riferimento artistico. È per questo che il Festival prevede il coinvolgimento dell’intera città già dal 19 e 20 luglio, quando dieci concerti satellite e gratuiti accenderanno la musica in altrettanti live club e luoghi caratteristici di Taranto.

«Prosegue l’affermazione di Taranto come Capitale dei Festival musicali – ha dichiarato l’assessore Fabiano Marti. Il Taranto Jazz Festival è un appuntamento di grandissimo valore e importanza e rientra in una logica di sviluppo e rilancio culturale di Taranto. L’amministrazione guidata dal sindaco Melucci ha sempre puntato sull’identità culturale di Taranto e con orgoglio stiamo mettendo in atto ogni azione che ci possa portare alla riscoperta di Taranto come rifermento musicale nel panorama italiano.»

Durante i concerti, in piazza, saranno presenti stand enogatronomici ed american bar, collezionismo musicale ed artistico. E non è tutto: dalle ore 23:30, al termine dei concerti, la musica continuerà nel live music club tarantino “Mercato Nuovo”, con jam session aperte dal resident trio composto da Francesco Lomagistro, Daniele Gorgone e Giampaolo Laurentaci.

Durante la conferenza stampa, grazie alla partnership tra Taranto Jazz Festival e Movidabilia (associazione attiva nella progettazione di soluzioni per rendere la cultura accessibile a tutti, in particolare alle persone con disabilità), Domenico De Santis, presidente dell’associazione, ha illustrato il funzionamento dell’innovativo service che verrà impiegato durante il concerto del 23 luglio, permettendo di usufruire dell’audio descrizione e ascolto assistito attraverso il proprio telefono cellulare. Si tratta di una novità assoluta nel panorama musicale e culturale italiano.

Maggiori informazioni sulle pagine social o scaricando l’app del Taranto Jazz Festival.

Biglietti acquistabili su DICE.it

Tutte le informazioni relative alle date e ai biglietti sono consultabili sul sito e canali social del Taranto Jazz Festival e del Comune di Taranto.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi