fbpx

Aggiornamento ricoveri per Covid e campagna vaccinale

L’ASL Taranto rende noto che, alle ore 14.00 dell’11 giugno 2021, l’ospedale “San Giuseppe Moscati” ospita n. 6 pazienti affetti da Covid, così distribuiti:

· n. 2 presso il reparto Malattie Infettive;

· n. 3 presso il reparto di Pneumologia

· n. 1 presso il reparto di Rianimazione

L’ospedale “San Marco” di Grottaglie ospita n. 1 pazienti affetti da Covid, presso il reparto di Medicina.

La Casa di cura “Santa Rita” ospita n. 17 pazienti affetti da Covid.

Il Presidio Covid post acuzie di Mottola ospita n. 2 pazienti post-Covid.

Nelle ultime 24 ore non si è registrato alcun decesso.

Aggiornamento campagna vaccinale Covid

Questa mattina in provincia di Taranto sono state superate le 400 mila somministrazioni di vaccino anti-Covid. Ad oggi, circa 139 mila cittadini (cioè circa un quarto della popolazione complessiva della provincia) hanno completato il ciclo vaccinale.

Nella giornata di ieri sono state eseguite oltre 7.200 vaccinazioni; in poco più della metà dei casi si è trattato di prime dosi. Le somministrazioni effettuate negli ambulatori dei medici di base sono state 1.242, a cui si aggiungono 120 vaccinazioni eseguite a pazienti non deambulanti presso il loro domicilio.

Per quanto riguarda gli hub vaccinali, nel pomeriggio di ieri sono state somministrate 2.006 dosi, così distribuite: a Taranto, 336 dosi presso lo SVAM e 150 al PalaRicciardi; 447 dosi a Martina Franca, 86 a Grottaglie, 367 a Manduria, 377 a Massafra e 243 dosi a Ginosa.

Stamani, negli hub sono state inoculate 3.056 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 431 dosi presso lo SVAM, 409 presso l’Arsenale e 369 al PalaRicciardi; 332 dosi a Martina Franca, 383 a Grottaglie, 329 a Manduria, 410 a Massafra, 393 a Ginosa.

Vaccino Covid seconde dosi AstraZeneca: proseguono le riprogrammazioni all’hub Porte dello Ionio

Domenica apertura straordinaria per gli hub a Taranto Porte dello Jonio, Manduria e Massafra per i vaccinati con prima dose effettuata fino al 17 aprile.

Da lunedì, al drive through Porte dello Jonio, accesso solo per i vaccinati con prima dose dal 18 al 22 aprile, con gli appuntamenti in base alla data di prima somministrazione e all’iniziale del cognome.

Domenica 13 giugno mattina potranno ricevere la seconda dose tutti i residenti a Taranto e provincia che hanno ricevuto la prima dose tra il 20 febbraio e il 17 aprile scorso e che non hanno usufruito dell’anticipo della vaccinazione prevista nelle scorse settimane.

Per venire incontro alle esigenze dei cittadini, riducendo gli spostamenti, sono stati individuati tre hub vaccinali attivi dalle ore 9 alle ore 13: a Taranto il drive through presso il centro commerciale Porte dello Jonio, a Manduria presso il Liceo De Sanctis Galilei in Via Sorani 33, a Massafra presso il Palazzetto dello sport “Giovanni Paolo II” in Via Crispiano.

Per evitare lunghe file, si dovranno rispettare le seguenti fasce orarie: dalle ore 9:00 alle ore 11:00 le persone con iniziale del cognome A-K; dalle 11:00 alle 13:00 quelle con iniziale del cognome L-Z.

A partire da lunedì 14 giugno, fino a venerdì 18, l’hub drive through di Taranto Porte dello Jonio sarà attivo nel pomeriggio per gli anticipi delle seconde dosi di Vaxzevria (Astrazeneca).

Lunedì 14 giugno potranno anticipare la seconda dose Astrazeneca i cittadini con prima dose effettuata il 18 aprile e la settimana proseguirà in sequenza: martedì 15 giugno sarà il turno di chi ha ricevuto la prima dose il 19 aprile; mercoledì 16 giugno per la prima dose il 20 aprile; giovedì 17 giugno per la prima dose il 21 aprile; fino a venerdì 18 giugno, quando potrà completare la vaccinazione chi ha ricevuto la prima dose il 22 aprile.

Per evitare code e lunghe attese, l’accesso sarà consentito solo nel rispetto del giorno e delle fasce orarie dedicate: dalle 16:30 alle 18:00 per le persone il cui cognome inizia con le lettere A-D; dalle 18:00 alle 19:30 per tutte le persone il cui cognome inizia con le lettere E-O; dalle 19:30 alle 21:00 è la fascia oraria dedicata alle persone il cui cognome inizia con le lettere P-Z.

L’adesione a queste date è facoltativa: a coloro i quali non hanno la possibilità di recarsi presso l’hub nel giorno e l’orario previsti, o preferiscono ricevere la somministrazione nei punti vaccinali distrettuali, sarà garantito un nuovo calendario con la programmazione aggiornata in relazione alle disponibilità vaccinali in consegna.

È indispensabile presentare all’accesso degli hub, come certificazione dell’avvenuta prima dose, il promemoria per l’appuntamento per la seconda dose ricevuto dopo la prima somministrazione. Si suggerisce di portare con sé anche la conferma del consenso, disponibile sul portale ASL https://tinyurl.com/AZsecondadose , già compilata e firmata.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi