fbpx

Puglia: terra di vacanze per le famiglie

Continua l’attenzione e aumentano le adesioni per Open Tourism, a dimostrazione di un turismo che, in provincia di Taranto e nel Salento, ha voglia di ripartire. Grande partecipazione attiva, testimoniata da numeri importanti, per diventare ambasciatori del circuito che coinvolge sia i Comuni che gli operatori del settore. Le amministrazioni coinvolte, gli assessorati e i settori tecnici nell’ultimo periodo sono impegnati in prima linea per proporre e promuovere una nuova concezione di offrire un turismo di qualità.

E allora il nuovo appuntamento per gli addetti ai lavori con la campagna Open Tourism 2021, che rientra nel progetto “OPEN TOURISM” promosso dal Programma Europeo INTERREG IPA-CBC ITALY-ALBANIA-MONTENEGRO e destinata ai tanti operatori pugliesi della provincia di Taranto e del Salento, è previsto per domani, venerdì 11 giugno dalle ore 16:30 alle 18:00.

Titolo dell’incontro «Il turismo esperienziale dedicato alle famiglie con bambini». Un workshop online per presentare i sistemi virtuosi finalizzati a creare esperienze uniche per chi vive la vacanza con i propri bambini: itinerari, attività, strutture, percorsi, ricettività. Il tutto a misura di famiglia.

Ne parlerà la relatrice Laura Frati Gucci, presidente di FCEM (Les Femmes Chef d’Entrepries Mondiales) e vicepresidente della Conferenza delle Organizzazioni non governative al Consiglio d’Europa, fondatrice della società di pubbliche relazioni Pirene. L’introduzione è affidata ad Alfredo Longo, presidente dell’Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole e a concludere la sessione il responsabile del progetto Open Tourism, Antonio Mezzolla, dell’Unione dei Comuni Terre del Mare e del Sole.

L’evento è visibile gratuitamente sulla piattaforma Zoom all’indirizzo web https://zoom.us/j/2414854648 e saranno anche illustrate le linee guida per aderire al circuito.

I risultati raccolti fino ad ora hanno lanciato segnali di grande fermento, soprattutto nello strumento della App dedicata. Gli operatori vogliono credere in un turismo di qualità, e non di massa, sul cui si sta investendo molto. Per la Puglia, coinvolti i comuni di Avetrana, Fragagnano, Leporano, Pulsano, Maruggio, Lizzano e Torricella e l’Area Marina Protetta di Porto Cesareo. Obiettivo è creare un modello di accoglienza diffuso attraverso una cooperazione tra pubblico e privato. Tutti i Webinar sono gratuiti e dedicati agli operatori economici del territorio e a qualsiasi portatore di interesse.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi