fbpx

I carabinieri della Sezione Radiomobile di Taranto sono intervenuti a Lido Azzurro dove alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di un cittadino extracomunitario intento a mostrare, sulla pubblica via, le parti intime ai passanti, fra cui soggetti minori di età. I militari sono giunti velocemente sul posto e, con l’aiuto dei presenti, hanno individuato e bloccato l’uomo, un 39enne del Gambia, senza fissa dimora e con piccoli precedenti di polizia.

Quindi i carabinieri hanno accompagnato il fermato in caserma, e raccolta la denuncia di uno dei testimoni oculari dell’evento, hanno provveduto ad informare il PM di turno che ha disposto la custodia in carcere.

Taranto: arrestato soggetto resosi irreperibile a seguito di condanna

I carabinieri della Sezione Operativa di Taranto hanno localizzato ed arrestato Massimo Di Palma, 53enne pregiudicato tarantino, condannato a quasi 12 anni di carcere per associazione ai fini di spaccio di stupefacenti, resosi irreperibile dallo scorso mese di marzo, data in cui la Corte d’Appello di Taranto ha emesso nei suoi confronti uno specifico ordine di carcerazione.

I militari hanno costantemente espletato servizi di osservazione, controllo e pedinamento di parenti ed amici del ricercato, andando via via a chiudere il cerchio fino a riuscire ad individuarlo mentre usciva da un appartamento di un parente. Dopo le formalità di rito, il catturando è stato associato presso il carcere di Taranto per l’espiazione della sua pena.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi