fbpx

Fervono i preparativi per il SAIL GP nella rada di Mar Grande a Taranto

La notizia ufficiale è giunta pochi giorni fa. Il Circolo OndaBuena di Taranto sarà il club ufficiale di supporto per il Programma Inspire inserito nell’evento internazionale SAIL GP in programma a Taranto i prossimi 5 e 6 giugno.

E’ una notizia che ci riempie particolarmente d’orgoglio perché valuta gli anni di impegno del nostro sodalizio sportivo lungo le direttrici care al Grand Prix internazionale – dice Fabio Pignatelli, fondatore di OndaBuena e consigliere CONI e FIV Puglia – l’inclusività, la cultura della vela e il pieno rispetto ambientale dell’elemento naturale che ci ospita: il mare.

Così nel programma dedicato soprattutto alle generazioni future e alle nuove leve della vela nel mondo, OndaBuena sarà punto tecnico e logistico fondamentale.

La presenza a Taranto, in Mar Grande, dell’Italy Sail Grand Prix – spiega ancora Francesco Bonvino, allenatore e vice-presidente di OndaBuena – è oggi una vetrina importante per la città che potrà così rivendicare il suo ruolo euro-centrico lungo l’asse del Mediterraneo, ma anche riscattare l’immagine di un territorio che come dimostrano anche i risultati agonistici nell’ambito del nostro sport, ha un potenziale di talenti e competenze che meritano di diventare il volto nuovo della città.

Non a caso sono proprio tesserati OndaBuena il campione europeo di O’Pen Skiff, Federico Quaranta e i due campioni nazionali di categoria, under 13 e under 17, Giorgio Salvemini e Alessandro Guernieri.

Ma il parterre di atleti tarantini e pugliesi, provenienti anche da altri circoli velici, speriamo possa essere la buona dote di diffusione del messaggio che da questo territorio arriverà a supporto della settimana di Inspire legata alla tappa tarantina – dice Gianfranco Muolo, allenatore della squadra O’Pen Skiff – per questa ragione abbiamo già allertato il mondo della vela pugliese e ionica sia per la parte istruttiva, che per quella dedicata alle professioni del mare, sia per l’importante appuntamento di Racing che vedrà 14 giovani velisti e veliste in erba affrontarsi nella rada di Mar Grande a bordo di derive singole a foil “Waszp”, che per l’emozionante parata di apertura del Race Village per gli otto equipaggi misti a bordo delle derive doppie RS Feva.

Si tratta di una grande festa dello sport in chiave sostenibile, che avrà grandi ricadute sul territorio, in termini economici ma anche culturali di approccio al mare – aggiunge Salvatore Serra, presidente di OndaBuena – e su cui come Circolo Velico, stiamo pensando di far arrivare anche un contributo territoriale significativo, coinvolgendo il mondo del mare ma anche tutte le anime ambientaliste e eco-sensibili di questa città che è pronta ad augurarsi “buon vento”. Tutti sono invitati a bordo!

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi