fbpx

Servizi sociali, in arrivo nuovo bando

L’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli informa che è in pubblicazione l’avviso per l’acquisizione di manifestazione di interesse per l’individuazione di enti del “terzo settore” per l’attuazione di azioni di supporto specialistico per la presa in carico dei cittadini destinatari del reddito di dignità 3.0 II edizione.

«La priorità dell’amministrazione Melucci – commenta l’assessore Ficocelli – è quella di investire per l’attuazione delle strategie per il contrasto alla povertà, per l’inclusione sociale attiva di persone svantaggiate, sotto il profilo economico, con disabilità, vittime di violenza o grave sfruttamento e a rischio di discriminazione. Possono presentare domanda di manifestazione di interesse gli enti del “terzo settore” come società cooperative sociali, organizzazioni di volontariato e Associazioni di promozione sociale, fondazioni iscritte negli appositi registri e con sede operativa nel territorio del Comune di Taranto, come definiti dall’art. 4 del CTS, iscritti nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Tutti i Soggetti che presentano domanda devono, inoltre, essere in regola relativamente alla posizione assicurativa dei volontari e alla posizione contributiva e assistenziale dei dipendenti e collaboratori».

La manifestazione di interesse si pone lo scopo di realizzare, a seguito del coinvolgimento degli ETS, l’attivazione di percorsi di co-programmazione e co-progettazione, la definizione e l’attuazione di azioni e attività coordinate, attraverso il partenariato tra il Comune di Taranto e gli ETS, diventando gli stessi i protagonisti “alla pari” del processo di decision making, nel riconoscimento del loro ruolo di intercettatori dei bisogni di inclusione e integrazione, espressi dai cittadini del territorio dell’Ambito Territoriale Sociale di Taranto.

I destinatari degli accordi di collaborazione sono i cittadini beneficiari del Reddito di Dignità che abbiano sottoscritto il “Patto per l’inclusione sociale attiva”, che prevede la realizzazione di un percorso personalizzato di inclusione sociale, sulla base del profilo psico-sociale, familiare, comunitario e professionale del nucleo familiare destinatario, e che abbiano espresso apposita disponibilità ad aderire al percorso di accompagnamento all’inclusione sociale, secondo le modalità e i requisiti stabiliti nel patto.

I cittadini beneficiari del ReD sono tenuti a un impegno di almeno 62 ore mensili, delle quali almeno la metà in attività di tirocinio per l’inclusione sociale, progetti di sussidiarietà ovvero lavoro di comunità (come definito nella DGR n. 972 del 13 giugno 2017), a seguito di accordo tra le parti.

Per informazioni sulla presentazione della domanda si segnala il link https://www.comune.taranto.it/index.php/elenco-servizi/avvisi/41-avvisi/3982-avviso-pubblico-per-l-acquisizione-di-manifestazione-di-interesse-per-l-individuazione-di-enti-del-terzo-settore-per-l-attuazione-di-azioni-di-supporto-specialistico-reddito-di-dignita-3-0-ii-edizione.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi