fbpx

Tundo, Mazzarano: “I lavoratori del trasporto disabili vanno internalizzati”

“Chiedo alla Giunta regionale di modificare le linee guida sulle Sanitaservice per consentire l’internalizzazione dei lavoratori del trasporto disabili”. Il Consigliere regionale del Pd Michele Mazzarano, alla luce delle ultime vicende, interviene in merito all’affidamento del servizio da parte dell’Asl di Taranto alla Tundo srl.
“Le criticità del servizio trasporto disabili della ASL Taranto – prosegue il Consigliere – sono da mesi oggetto di mie denunce per la sistematica violazione dei vincoli contrattuali e la mancata applicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro da parte del soggetto gestore. Il processo di internalizzazione dei servizi avviato qualche anno fa dalla Regione Puglia ha fondato la sua ragion d’essere sulla stabilità occupazionale, certezza retributiva dei lavoratori e sulla efficienza nell’erogazione del servizio.

Sono consapevole che il servizio trasporto disabili non rientra nelle linee guida regionali delle “società in house providing”, ma ritengo necessario, a tutela dei lavoratori e dei soggetti destinatari del servizio, che anche questa attività possa essere ricompresa in quelle “internalizzabili”.
“Chiedo pertanto alla Giunta regionale di valutare la possibilità di modificare le linee guida regionali sulle Sanitaservice al fine di consentire il processo di internalizzazione del servizio di trasporto disabili della ASL Taranto. Questo servizio ha lo stesso valore di quello del 118, che è già oggetto di procedura di stabilizzazione.
A questo scopo – conclude Mazzarano – intendo mettere in campo tutte le iniziative necessarie nelle opportune sedi istituzionali”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi