fbpx

Duplice omicidio Massafra, i carabinieri trovano l’arma del delitto

La prosecuzione delle indagini conseguenti al grave episodio verificatosi a Massafra il pomeriggio del 15 marzo, ha condotto i Carabinieri della Compagnia di Massafra ad effettuare un nuovo accesso all’interno dell’abitazione teatro dell’atroce duplice femminicidio.

Gli inquirenti hanno in particolare ispezionato più approfonditamente la camera da letto ove è stata rinvenuta esamine una delle due donne, rinvenendo all’interno dell’armadio – ed occultato tra alcuni indumenti – un coltello di grosse dimensioni intriso di sangue, ritenuto arma del delitto con cui l’omicida aveva infierito sulle due congiunte. La lama del manufatto, infatti, si presenta spezzata nella parte superiore, e risulta perfettamente combaciante con l’altra metà di lama rinvenuta la sera del delitto nel corso dei rilievi di polizia scientifica.

L’arma, che è stata sequestrata, sarà sottoposta ad accertamenti tecnici, dattiloscopici e di campionamento del D.N.A. su di essa rinvenuto.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi