fbpx

Teatro Pubblico Pugliese, weekend con “Indovina chi viene a (s)cena”

Ancora un weekend con “Indovina chi viene a (s)cena”, il format ideato dal Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con i Comuni del circuito, Pugliapromozione, Pugliesi nel mondo e Inchiostro di Puglia. Il 20 e 21 febbraio, il progetto che sta portando nelle case dei pugliesi il teatro all’ora di cena con ospiti e spettacoli misteriosi, farà tappa a Taranto e Lecce.

Venerdì 20 febbraio ci si collegherà dal Teatro Fusco di Taranto, sabato 21 febbraio dal foyer del Teatro Apollo di Lecce. In tutte le piazze è previsto un doppio appuntamento (alle 19.30 e alle 21) per un totale di sei diverse storie a cura di sei diverse compagnie teatrali. Per prenotare il proprio posto a tavola, gratuito, basta seguire le indicazioni riportate sul sito www.rebellive.it/o/teatro-pubblico-pugliese.
E per chi non si accontenta di essere un semplice spettatore ma ha voglia di mettersi alla prova prosegue sui social il gioco a indizi con Eva Kant e Diabolik pronti ad aiutare il pubblico a scoprire i misteriosi spettacoli in programma in ogni Comune e far vincere, ogni settimana, al più veloce, un biglietto valido per la Stagione Teatrale 2020/21 utilizzabile in uno dei teatri del circuito. Un gioco che prosegue anche con la newsletter del Tpp con indizi speciali solo per gli iscritti (per scoprire di più https://bit.ly/nwtpp20).

Dal 12 al 14 febbraio il viaggio tra le storie e i teatri pugliesi ha toccato i comuni di Polignano a Mare, Putignano e Barletta. In streaming dal Museo Pino Pascali di Polignano a Mare sono andati in scena i Radicanto e la Compagnia Epos Teatro. I Radicanto ci hanno trasportati nel loro omaggio a Domenico Modugno, mettendo insieme la narrazione di alcuni episodi della vita di Modugno attraverso un repertorio delle sue canzoni più famose. Epos Teatro ci ha raccontato la vita di Nicola D’Aprile, cantastorie, poeta, contadino, autodidatta: un animo talmente innamorato di Polignano da sfuggire ad ogni categoria.

In streaming dal Museo Romanazzi Carducci di Putignano sono andate in scena la Compagnia Compagnia AltraDanza e Formediterre. La Compagnia Altradanza si è interrogata su che cos’è per ognuno di noi la danza e ha portato in scena i danzatori e le loro convinzioni sull’arte coreutica: gli stereotipi, le idiosincrasie, le ossessioni, gli eccessi diventano note comiche su cui far vibrare i corpi ridicoli e poetici insieme.  La Compagnia Formediterre ha portato in scena un festino di carnevale organizzato dal principe Romanazzi Carducci, un’occasione di mettere qualcosa nello stomaco e parlare di teatro, peste e feste mascherate. Fra testi del ‘600 ed episodi storici del carnevale di Putignano, gli artisti attendono il loro anfitrione.

Infine, in streaming dal Teatro Curci di Barletta sono andate in scena la Compagnia i Nuovi Scalzi e la ResExtensa dance company. La Compagnia I nuovi Scalzi ci ha raccontato la storia di Giuseppe De Nittis, il massimo esponente italiano dell’impressionismo pittorico. Sfogliando la biografia scritta dalla moglie Leontina Grouville, gli artisti hanno parlato dei cibi e dei luoghi a lui connessi, dei suoi ricordi legati alle tradizioni del territorio nonché ad altre figure importanti intrecciate alla sua vita.

La ResExtensa Dance Company ci ha accompagnati alla scoperta del grande maestro Alwin Nikolais, definito il “Patriarca americano della Danza Moderna Francese” e il “Maestro del Teatro Multimediale”, è stato creatore, inventore e maestro dinamico ed entusiasmante.

Questi i dati delle performance teatrali dello scorso fine settimana, divisi per città: Polignano a Mare 532 biglietti; Putignano 537 biglietti; Barletta 887 biglietti.

Chi saranno i prossimi? Seguite gli indizi e giocate con noi per scoprirlo.

Seguiteci su Twitter -> https://twitter.com/StampaTpp.

Siamo anche sul sito -> https://www.teatropubblicopugliese.it/indovinachivieneascena/

E sui canali social -> https://www.facebook.com/teatropubblicopugliesehttps://www.instagram.com/teatropubblicopugliese/?hl=it

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi