fbpx

La Coppa Campioni di vela O’Pen Skiff incorona Taranto Capitale dello Sport

Sono due tarantini i campioni italiani di vela categoria O’Pen Skiff.

Alessandro Guernieri (categoria under 17) classe 2005 piazzatosi al primo posto dopo 12 gare consecutive e Giorgio Salvemini (categoria under 13) classe 2008 medaglia d’oro dopo aver stracciato i suoi avversari posizionandosi cinque volte al primo posto nelle 11 gare consecutive disputatesi tra ieri e oggi nella rada di Mar Grande a Taranto.

I due Campioni italiani sono entrambi federati Circolo Velico Ondabuena e confermano il grande potenziale della città che nel 2026 ospiterà i Giochi del Mediterraneo rispetto agli sport del mare.
Si tratta di un risultato importante – spiega Gianfranco Muolo, coach dei due campioni e referente del Circolo velico tarantino – perché pone in evidenza il buon vivaio di atleti che Taranto è in grado di mettere in campo in competizioni nazionali e internazionali.

 

Aver visto questi giovani atleti regatare in uno scenario fantastico come quello di Taranto – ha detto Alberto La Tegola, presidente del comitato VIII Zona Puglia della Federazione Italiana Vela – fa subito venire in mente il momento in cui sarà affidato proprio a loro il compito di difendere i colori dell’Italia nei Giochi del Mediterraneo. Sforniamo campioni in tutti i circoli velici della Puglia e quindi siamo pronti a dare il nostro contributo.
Nella classifica finale della Coppa Campioni buoni piazzamenti anche per gli atleti siciliani (Luigi Veniero e Alice Caronna cat. under 13 rispettivamente per il CV Palermo e CV Sicilia) e per Federico Quaranta, campione italiano uscente per il circolo velico Ondabuena piazzatosi al secondo posto e per la sarda, terza classificata, Sara Murru della lega Nazionale Italiana del Sulcis, entrambi per la categoria under 17.

 

Incoraggianti anche i risultati della quota rosa del Circolo Velico Ondabuena: Anita Magurano (sesta nella categoria under 17) e Martina Pulito (settimana nella categoria under 13).
Le regate si sono svolte partendo dalla sezione velica della Marina Militare Italiana.

Un ringraziamento speciale gli organizzatori del circolo velico Ondabuena lo hanno rivolto a tutte le compagini societarie giunte da tutta Italia, al Comitato di regata e agli sponsor Obiettivo Mare è Norma.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi