fbpx

Buon compleanno Fusco: artisti, giornalisti e musicisti porgono i loro auguri al Teatro della Città

Trentacinque tra artisti, giornalisti, registi, scrittori, tarantini e non, tutti con un filo conduttore, l’amore per Taranto e per il suo Teatro che oggi compie due anni di vita. «Siamo emozionati, siamo felici – commenta il sindaco Rinaldo Melucci. Oggi è il compleanno del nostro Fusco, scrigno di cultura di identità per la Città, simbolo della rinascita di Taranto. In questa giornata voglio porgere gli auguri a tutte le persone che hanno contribuito ad arrivare a questo traguardo così importante che ha fatto sì che il nome del Fusco diventasse un nome di rilievo nel panorama culturale regionale e nazionale».

Solo due anni fa si celebrava la fine dei lavori dopo quattordici anni di dolorosa chiusura e la riapertura al pubblico con un evento che è rimasto impresso nella mente e nel cuore dei tarantini. «Oggi a distanza da quell’evento – commenta l’assessore alla Cultura Fabiano Marti -abbiamo chiesto a chi su quel palco si è esibito e a chi, tarantino di nascita lo osserva da lontano, di celebrarlo come ogni buon figlio fa con il suo amato genitore. Non ci aspettavamo una risposta così sentita e affettuosa».

L’assessore Marti, a nome dell’Amministrazione comunale, si è fatto promotore di questa emozionante chiamata alle armi e sono tanti gli artisti, da Peppe Servillo, recentemente sul palco del Fusco nella formazione degli Avion Travel, a Tosca, che tornerà a Taranto non appena i divieti legati al Covid consentiranno di riaprire il sipario, da Sergio Cammariere a Nick The Nightfly e Karima che con tanti altri hanno festeggiato in questa giornata storica il Teatro della Città dei Due Mari. E con chi non ha le radici genetiche sullo Jonio, si son uniti figli illustri come Michele Riondino, i giornalisti che siamo abituati a vedere sul piccolo schermo, nei tg nazionali, Luigi Monfredi su Rai1, Massimo Mapelli su La7, Davide Maggio, giornalista specializzato nel mondo dello spettacolo e produttore televisivo e la giovane e promettente Selenia Orzella e con loro tanti altri; gli scrittori Giancarlo de Cataldo e Flavia Piccinni; il regista internazionale Frankie Caradonna e le cantanti Mietta e Mariella Nava.

 

Riaprirlo è stata un’impresa fortemente voluta dall’amministrazione guidata dal Sindaco Rinaldo Melucci e con i contenuti artistici e culturali in pochissimo tempo il Teatro comunale Fusco è diventato centro di cultura. Anche in questo lungo e interminabile periodo di forzata chiusura il Teatro Fusco è stato cuore pulsante di eventi che hanno arricchito il tempo degli appassionati di cultura rendendosi promotore, questa estate, di ben sette festival musicali e in questa parte finale del 2020 di iniziative anche in remoto. Insomma nessuno qui si è fermato e in attesa di poter riaprire ufficialmente le porte al pubblico oggi in questo 30 dicembre si celebra la rinascita di un centro culturale di cui Taranto non poteva fare a meno. E allora Buon compleanno Fusco!

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi