fbpx

“Taranto Canoa” e “Fondazione Taranto25” insieme per il Canoa polo

“Fondazione Taranto25”, il network costituito da importanti aziende e professionisti tarantini, sostiene la promozione del canottaggio e della canoa tra i ragazzi “sposando” il progetto dell’ASD “Taranto Canoa”.

Il protocollo che sancisce la collaborazione è stato sottoscritto dai due presidenti, Fabio Tagarelli per “Fondazione Taranto25”, presenti i soci fondatori Pierfilippo Marcoleoni e Luca di Franco, e Nicola Mancini per “Taranto Canoa”, accompagnato dalla consigliera Irene Lamanna, nonché presidente dell’Associazione Taranto Turismo.

Fin dal 2001 l’ASD “Taranto Canoa” svolge attività sportive di canottaggio e canoa – agonistiche e non – dall’Idroscalo “Luigi Bologna” dell’Aeronautica Militare che ospita il rimessaggio delle imbarcazioni; ASD “Taranto Canoa” è affiliata alle Federazione Italiana Canottaggio e alla Federazione Italiana Canoa Kayak, nonché è Centro di avviamento allo sport riconosciuto dal CONI per gli sport del remo e della pagaia.

L’accordo prevede che Fondazione Taranto25 sostenga lo sviluppo tra i giovani associati a “Taranto Canoa” nelle varie specialità, tra cui quella della “canoa polo”, un gioco tra due squadre di cinque elementi ciascuna, simile alla pallanuoto, solo che i giocatori pagaiano su una canoa da polo, muovendo la palla con la pagaia o la mano.

«Oltre a sostenere società impegnate in campionati importanti, come CUS Jonico e Prisma Volley, Fondazione Taranto25 – ha commentato il presidente Fabio Tagarelli – ha una particolare attenzione per quelle realtà che, come “Taranto Canoa”, promuovono la pratica dei cosiddetti sport minori – ma che tali non sono – soprattutto tra i nostri giovani facendoli crescere con i valori dello sport».

«Riteniamo che la Canoa polo, come ogni gioco di squadra, possa essere un forte attrattore per i giovani – ha poi detto il segretario Pierfilippo Marcoleoni – avvicinandoli a uno sport marinaresco che consolida il nostro rapporto secolare con il mare. Siamo sicuri che il progetto avrà successo soprattutto per la presenza di Nicola Mancini, sportivo di grandissima esperienza che, tra l’altro, fa parte del Tavolo tecnico dello sport del Comune di Taranto».

«Grazie al sostegno di Fondazione Taranto25 – ha concluso Nicola Mancini – potremo acquisire le attrezzature necessarie per la pratica della Canoa Polo; nostra intenzione è arrivare a formare una squadra che potrà partecipare con i colori rosso-blu al Campionato di Serie B, in particolare “crescendo” nel nostro team ragazzi di 13-14 anni. Invito tutti i giovani di Taranto ad avvicinarsi alla canoa e al canottaggio, specialità sportive che si svolgono in mare e che garantiscono il rispetto del distanziamento anti Covid-19».

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi