fbpx

Il professionista Rossetti arriva al Trofeo delle cinture

Tra le buone promesse dell’ambita scuderia del promoter bresciano Mario Loreni, il pugile professionista nativo della Quero-Chiloiro, Giovanni Rossetti, prepara la sua quarta sfida che lo vede partecipare al torneo nazionale itinerante delle cinture, un banco di prova per i migliori pugili del panorama nazionale che all’inizio della loro carriera professionistica si fanno strada per affermarsi nel mondo pro italiano e giocarsi la loro chance tricolore.

Organizzato dalla Boxe Loreni in collaborazione con la FPI e Art Media Sport, il prestigioso evento pugilistico in cui Rossetti disputerà i quarti di finale, nel sottoclou del titolo italiano gallo tra Vincenzo Picardi e Gianluca Conselmo, è fissato in agenda al palazzo dello sport di Maclodio (BS) sabato 5 dicembre, e sarà trasmesso nella diretta streaming sul canale youtube FPIOFFICIALCHANNEL.

In quella data, il classe 2000 Giovanni Rossetti dovrà affrontare un avversario del ’97, giovane quasi quanto lui, ma che ha già un’esperienza notevole alle spalle: Alexandru Benone Ciupitu. Il pugile toscano di origini romene, pro dal 2020 con la storica scuderia Conti-Cavini di Grosseto, ha infatti iniziato a combattere nel 2012 e a oggi ha disputato 73 match da dilettante e un match di esordio professionistico, che si è svolto proprio parallelamente all’ultimo match di Rossetti a Marcianise, in cui Ciupitu ha battuto nella fase degli ottavi del trofeo delle cinture il lombardo Michael Mandy mentre Rossetti ha vinto su Chiochiu.

Quello del 5 novembre sarà dunque un match davvero impegnativo per il talentuoso pugile tarantino, con un avversario molto bravo tecnicamente; ma Rossetti è molto sicuro di sé e caparbio durante gli allenamenti che lo vedono sudare duro nella palestra di via Emilia a Taranto con il maestro Cataldo Quero e il tecnico Cosimo Inerte. Sparring partner per Nino, in questo periodo, è un nome importante per la boxe professionistica, ovvero l’ex campione italiano assoluti e prossimo sfidante ufficiale al titolo italiano dei pesi super medi Luca Capuano, il quale con il suo maestro Pasquale Mazza, storico e grande amico del maestro Vincenzo Quero, raggiunge la palestra Quero per scambiare pugni con Rossetti. Un bel segnale questo, che fa vedere una stretta collaborazione tra le diverse realtà pugilistiche pugliesi.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi