fbpx

Vertenza AM, Cgil: “Concentrare gli sforzi per tutelare salute, sicurezza e lavoro”

“Vedo una priorità, nella situazione dell’acciaieria a Taranto: trovare risposte concrete a problemi concreti e cogenti che ricadono sulla salute e il benessere innanzitutto dei lavoratori oltre che dei cittadini”, dichiara Paolo Peluso, segretario generale della Cgil di Taranto.

Le istituzioni locali devono ricordare che, nella vertenza dell’acciaieria, è necessario trovare risposte a tre domande. La prima riguarda l’assenza di investimenti reali per tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori. La seconda questione è mettere un freno all’uso abnorme degli ammortizzatori sociali, utilizzati in abbondanza e con troppa leggerezza. La terza, ma non meno importante, è il pagamento delle spettanze dei lavoratori dell’appalto e osteggiare il ricorso al dumping contrattuale.

“Ma soprattutto” ricorda Paolo Peluso, “che è necessario concentrare i propri sforzi per tutelare i diritti fondamentali dei lavoratori e dei cittadini: salute, sicurezza e lavoro. Inoltre giova ricordare a tutti che è solo grazie alla mobilitazione dei lavoratori e dei sindacati che si è ottenuto di tenere l’azienda seduta ad un tavolo di trattative e che è solo grazie al sacrificio quotidiano dei lavoratori che la fabbrica stessa non si sgretola”.

Quindi: “Auspichiamo un sostegno concreto alla lotta dei lavoratori da parte delle istituzioni locali Comune, Regione e Camera di Commercio, riconoscendo che la dignità e i diritti dei lavoratori (salute, sicurezza, giusto salario) sono fondamentali per riconoscere un senso profondo al concetto di comunità”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi