fbpx

MArTA: “Pontos. Il mare che unisce”, rassegna di suoni e parole dal Mediterraneo

L’Università di Foggia ed il Museo Archeologico Nazionale di Taranto-MArTA organizzano “Pontos. Il mare che unisce”, una rassegna di eventi artistici legati alla cultura del mare, comunità e identità grazie al progetto FISH & C.H.I.P.S (Fisheries and Cultural Heritage, Identity, Participated Societies) – finanziato dal Programma INTERREG V/A GRECIA – ITALIA 2014/2020, di cui il MArTA è partner progettuale associato. In programma concerti e spettacoli teatrali organizzati in collaborazione con compagnie teatrali (Teatro delle Forche), musicisti e artisti (La Cantiga de la Serena, Nabil Bey e Fabrizio Piepoli).

Gli eventi, sotto la direzione artistica del Prof Danilo Leone (Università di Foggia), avranno luogo in Taranto come da calendario: • 19 settembre 2020 tramonto (ore 18:00): TEATRO DELLE FORCHE – Progetto CLESSIDRA “DUNE. Sentieri Possibili”, sulle rive del II seno del Mar Piccolo di Taranto; • 20 settembre 2020 (ore 11:00): La Cantiga de la Serena (feat. Andrea De Siena), “LA FORTUNA canti di gioia, di preghiera e d’amore dal Mediterraneo”, presso il chiostro del MArTA; • 20 settembre 2020 tramonto (ore 18:00) e sera (ore 21:00): TEATRO DELLE FORCHE – Progetto CLESSIDRA “DUNE. Sentieri Possibili”, sulle rive del II seno del Mar Piccolo di Taranto; • 26 settembre 2020 (ore 19:00): Nabil Bey, Fabrizio Piepoli in “GHIBLI suoni ed echi dal Mediterraneo”, presso il chiostro del MArTA; • 04 ottobre 2020 mattina (ore 11:00) e pomeriggio (h. 17:00): TEATRO DELLE FORCHE in “KORE”, presso il chiostro del MArTA.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito e contingentato, pertanto sarà necessario effettuare la prenotazione chiamando la biglietteria del Museo Archeologico Nazionale di Taranto-MArTA: tel. 099 4538639. Per lo spettacolo dei giorni 19 e 20 settembre sulle rive del Mar Piccolo, sarà invece necessario effettuare la prenotazione chiamando la biglietteria del Teatro delle Forche: tel. 349 7291060.

Eventuali aggiornamenti saranno disponibili a questo link: https://www.facebook.com/Interreg-FishChips-2309516455969402/ Il progetto FISH&CHIPS, finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, ha come protagonista il mare, la pesca, le tradizioni marinare ed intende valorizzare il patrimonio archeologico e culturale dell’area di Taranto in Puglia e dell’isola di Corfù in Grecia, creando opportunità concrete di diversificazione delle attività economiche delle comunità di pescatori e di destagionalizzazione turistica.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi