fbpx

Ricettazione in concorso, 2 fermi e 4 denunce dei carabinieri

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Martina Franca, collaborati dai militari della Stazione Carabinieri di Grottaglie, da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e da un elicottero del 6° NEC Bar, hanno eseguito diverse perquisizioni nel comune di Grottaglie che hanno consentito di effettuare due fermi per indiziato di delitto e di denunciare, in stato di libertà, quattro soggetti, tutti resisi responsabili di ricettazione in concorso.

Durante l’attività, i militari dopo aver notato la presenza, nella periferia della città “delle Ceramiche”, di un gruppo di nomadi di etnia “sinti”, provenienti dal quartiere Secondigliano di Napoli, hanno deciso di monitorare i movimenti dei predetti al fine di verificare i motivi della loro presenza in città.

A conclusone della rapida attività investigativa, i Carabinieri hanno accertato che una villa sita sulla sp nr. 72 era utilizzata dai nomadi come “base logistica” decidendo pertanto di sottoporla a perquisizione domiciliare, durante la quale, anche con l’utilizzo di metal detector, sono stati rinvenuti, sia all’interno che nel vasto terreno di pertinenza, 4 orologi, 11 bracciali, 12 anelli, 29 pendenti ed altri monili in oro per un valore complessivo di oltre 40.000,00 euro.

Il materiale, provento di furto in abitazione, è in corso di restituzione ai legittimi proprietari.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi