fbpx

Sequestro prodotti ittici a Taranto

Si sta svolgendo in queste ore a Taranto una vasta operazione per contrastare l’immissione in commercio, la vendita e la somministrazione di prodotti ittici non controllati.

L’azione congiunta del Dipartimento di Prevenzione della ASL Taranto, del Nucleo Antisofisticazione e Sanità (N.A.S.) dei Carabinieri, della Polizia di Stato e della Guardia Costiera, ha permesso il sequestro e la distruzione di mitili e altri prodotti ittici venduti in condizioni precarie e l’emissione delle conseguenti denunce penali nei confronti dei trasgressori.

Nel periodo estivo si moltiplicano le vendite di prodotti ittici detenuti in condizioni igienico sanitarie assolutamente incompatibili con la sicurezza alimentare ed esposti a temperature tali da permettere la proliferazione di germi con la conseguente insorgenza di patologie anche gravi.

A seguito dei controlli effettuati sono state sospese le attività di un esercizio di ristorazione del centro cittadino, per le precarie condizioni igienico sanitarie e per la presenza di prodotti non correttamente identificati e di un altro ristorante della città in cui sono stati rinvenuti oltre venti chilogrammi di prodotti ittici privi di tracciabilità.

Le operazioni di controllo, tuttora in corso, continueranno anche nelle prossime settimane per salvaguardare la salute dei consumatori e promuovere l’acquisto di mitili presso gli esercizi commerciali regolarmente autorizzati, sottoposti a numerosi controlli sanitari a tutela della salute pubblica.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi