fbpx

Confronto tra l’amministrazione Melucci e i Tritons sul futuro del baseball tarantino

Nel pomeriggio di lunedì 8 giugno, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e l’assessore allo Sport Fabiano Marti hanno incontrato a Palazzo di Città il presidente della “Tritons Taranto Baseball Softball” Antonio Maggio.

Si è parlato del futuro prossimo della squadra, che attualmente milita nel campionato di serie C e, in particolar modo, dell’utilizzo del campo sportivo comunale di Tramontone per la ripresa degli allenamenti nel rispetto delle norme anti Covid-19 e per l’imminente inizio della stagione agonistica previsto per la metà di luglio.

Alla riunione si sono aggiunti, in un secondo momento, l’assessore ai Lavori Pubblici Ubaldo Occhinegro e i tecnici del Comune di Taranto per discutere della collocazione definitiva del cosiddetto “diamante”, termine con il quale viene comunemente indicato il campo di baseball. I tecnici e l’assessore hanno presentato al presidente dei Tritons un’idea progettuale che, una volta realizzata, permetterà agli appassionati di baseball di avere finalmente un campo tutto loro dove esprimere la loro passione.

«Il baseball – ha dichiarato il sindaco Melucci – merita la stessa dignità di tutti gli altri sport, per cui faremo in modo che chi lo pratica abbia modo di farlo nelle migliori condizioni possibili».

«La passione con cui Antonio e tutti gli altri vivono questo nobile sport – ha aggiunto l’assessore Marti – merita tutto il nostro rispetto. Troveremo la soluzione migliore per dare loro lo spazio di cui hanno bisogno».

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi