fbpx

Martina Franca: rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche

Conclusi i primi interventi previsti nell’ambito del progetto straordinario di “Pulizia dei cigli stradali e rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche” sul territorio del Comune di Martina Franca.
Il Settore Ambiente ha affidato nei mesi scorsi i primi lavori di bonifica, per un importo pari a 38.500,00 euro, di siti inquinati per la maggio parte da amianto.
Si tratta di circa 30 interventi, sparsi nell’agro di Martina, messi in campo al fine di tutelare la salute pubblica dei fruitori nonché il decoro urbano del nostro territorio.
“Nelle prossime settimane continueremo questo lavoro con ulteriori interventi, in altrettanti siti, anche grazie ad un finanziamento messo a disposizione per queste finalità dalla Regione Puglia. In Italia, a quasi 30 anni dalla legge che ne ha vietato l’utilizzo, è elevatissimo il numero di persone che muoiono a causa dell’amianto. Nel recente passato, grazie ad un altro finanziamento vinto, abbiamo erogato un contributo ai privati per la bonifica di manufatti contenenti amianto presenti in fabbricati ed immobili di proprietà privata. Lo abbiamo fatti perché sappiamo che i costi di smaltimento sono piuttosto elevati. Ora, con uno sforzo maggiore in termini economici, abbiamo concentrato l’attenzione sulla bonifica delle aree pubbliche.

Chiedo ai cittadini di collaborare e dialogare con il Comune di Martina Franca per segnalarci eventuali esigenze e difficoltà ma, assolutamente, di non abbandonare amianto perché quando ciò avviene le conseguenze per tutta la collettività sono devastanti sia per i costi ma soprattutto per la salute. In questo momento di ripresa siamo tutti tenuti a fare il massimo per rendere il nostro territorio sempre più bello e accogliente, su questo ci stiamo giocando il futuro. Questo risultato può essere raggiunto solo attraverso un patto chiaro tra Amministrazione e cittadini a remare tutti nella stessa direzione. Martina sarà quello che ciascuno di noi, attraverso piccoli gesti quotidiani, vuole che sia” – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente Valentina Lenoci.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi