fbpx

Taranto: la CGIL non chiude ma il servizio è “protetto”

La CGIL di Taranto non chiuderà ma si atterrà puntualmente a quanto previsto nel DPCM del 4 marzo 2020 esteso ieri a tutte le regioni italiane. Ottempereremo a quelle disposizioni che consideriamo utili e necessarie – afferma il segretario generale della CGIL di Taranto, Paolo Peluso – ma per continuare a stare accanto ai lavoratori e ai pensionati, chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini che hanno bisogno dei nostri servizi. Lo facciamo nell’interesse comune e in modalità protetta. Protezione che riguarda il nostro personale che continua con grande abnegazione ad assistere e che riguarda gli utenti in generale che potrebbero propagare il contagio fino a giungere alle persone più vulnerabili, anziani e pazienti con patologie pregresse.

Il regime di protezione riguarderà tutte le sedi sindacali ma anche a tutta la rete dei servizi INCA e CAAF che già dallo scorso 9 marzo si sono dotati di strumenti di gestione del flusso dell’utenza per evitare code o sovraffollamento dentro gli uffici. L’organizzazione sarà dunque solo per appuntamenti e saranno considerate prioritarie le seguenti pratiche: NASPI, Ds agricole, congedi parentali, maternità, pensioni, malattie professionali (solo casi urgenti), invalidità civile (accompagnamento, L. 104/92), reddito e pensione di cittadinanza e bonus asili nido per INCA, e ISEE, Successioni di morte, Red, ICRIC e Bonus per CAF.

Per le prenotazioni CAF il numero verde è l’800.218311. Per prenotazioni INCA occorrerà invece chiamare lo 099.7388352.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi