fbpx

Taranto: Albani, Bitetti e Mele su sequestro Marechiaro

“Il sequestro dell’area nella zona costiera di Marechiaro a San Vito (TA)  operato nei giorni scorsi  da Polizia di Stato e Capitaneria  di Porto, ai quali va il nostro ringraziamento, divenuta negli anni una discarica a cielo aperto, ci consente di imprimere finalmente una accelerata al progetto per la realizzazione del Parco del Mar Grande. L’attenzione rivolta dalla giunta a quel meraviglioso tratto di costa ha fatto sì che venisse alla luce l’emergenza  ambientale.

Abbiamo un motivo in più per bonificare quella zona e riconsegnarla all’uso pubblico mediante opere di rigenerazione urbana. Non vogliamo infatti venir meno all’impegno assunto con i cittadini affinché quella porzione di territorio possa diventare un grande parco sottraendola così al degrado e all’inciviltà.

Non vogliamo rinunciare alla  realizzazione di  percorsi fitness, di un grande  parco giochi per bambini, di strutture ombreggianti e blocchi di servizi per il ristoro, alla innovativa Dog Beach, a pedane in legno per la balneazione e moli per l’attracco di piccoli natanti a remi e a pedali.

Con un  adeguato sistema di illuminazione e di video sorveglianza il parco sarà utilizzabile nelle ore serali e sarà raggiungibile anche attraverso una pista ciclabile. Continuiamo a lavorare  sodo per rendere la nostra città più vivibile, per dare più servizi ai cittadini, per lasciarla ai nostri figli meglio di come l’abbiamo trovata.”
Nota dei consiglieri comunali Emidio Albani, Piero Bitetti e Vittorio Mele.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi