fbpx

Panathlon Taranto e Quero-Chiloiro nella stessa direzione

Perla del territorio jonico-salentino nell’ambito della cultura allo sport, il Panathlon Club Magna Grecia è ormai una consolidata istituzione tarantina atta all’affermazione degli importanti ideali sportivi, dell’amicizia e del fair play, alla diffusione dell’etica e dei valori della cultura sportiva. A partire dalla sua fondazione, avvenuta nel 2013 con il presidente prof. Giuseppe Candreva, il Panathlon ha sin da subito definito il suo sodalizio con il socio-fondatore maestro benemerito di pugilato Vincenzo Quero che nel 2015 si è visto poi riconoscere il premio “maestro dell’anno” e nel 2018 con la sua società di pugilato ha ricevuto dal Panathlon Club Taranto la prestigiosa “targa etica” al merito sportivo.

Riconoscimenti simbolici per la Quero-Chiloiro, società-icona del pugilato tarantino dagli anni Settanta e campione d’Italia 2019, che rivelano quanto dietro l’operato di questi suoi cinquant’anni di attività ci siano dei valori strettamente intrinseci allo sport e alla boxe ma che sfociano negli interessi più ampi di ambito culturale e sociale del territorio, nella visione sportiva di una formazione prima personale e poi atletica dei giovani che intraprendono la strada che porta sul grande ring della vita.

Il Panathlon Club Magna Grecia nella giornata di venerdì 17 gennaio ha tenuto, presso la sua sede negli uffici del Palazzetto della Sport Valerio Mazzola, l’assemblea elettiva dei soci per la nomina del nuovo presidente in sostituzione dell’uscente ing. Paolo Buglione di Monale: con grande entusiasmo del consiglio direttivo è stato eletto il prof. Gennaro Esposito, ex-preside dell’I.I.S.S. “A.Pacinotti” di Taranto. Il consiglio direttivo si è poi confermato quello dello scorso anno, con la nomina nel collegio “revisore dei conti” del maestro Vincenzo Quero e il secondo incarico per suo figlio Cataldo Quero all’interno del consiglio direttivo.

Introdotto dal padre nel mondo degli alti valori della noble art sin da quando era piccolo, Cataldo Quero, dopo aver raggiunto un competitivo record da dilettante e padroneggiato il ring da professionista, oggi è tra i più giovani maestri di pugilato in Italia e ricopre importanti cariche a livello federale come responsabile del settore giovanile e consigliere in quota tecnico del Comitato di Puglia e Basilicata e membro della Commissione nazionale giovanile della Federazione Pugilistica Italiana; dallo scorso anno, inoltre, è entrato a far parte del consiglio direttivo del Panathlon Club Magna Grecia, rivelandosi una figura significativa per il ruolo che ricopre come promotore del benessere sportivo soprattutto tra i giovani grazie al suo ruolo nella Quero-Chiloiro e al suo lavoro di docente presso l’I.I.S.S. “Archimede” di Taranto.
Si conferma così per questo 2020 il costruttivo binomio tra Panathlon Club Taranto Magna Grecia e la pugilistica Quero-Chioiro all’insegna della cultura sportiva e dell’antica arte del pugilato come uno sport in grado di educare e formare gli atleti.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi