Mazzarano: “Renzi e Calenda rischiano di trascinarci in un clima di veleni senza via d’uscita”

“La gravità politica delle intenzioni manifestate da Matteo Renzi e prontamente condivise da Carlo Calenda rischiano di farci avvitare in una spirale di polemiche e veleni senza via d’uscita”. È il commento di Michele Mazzarano, consigliere regionale del Pd, alla luce delle ultime dichiarazioni di Calenda e Renzi contro l’esito delle elezioni primarie in Puglia. “Le primarie celebrate domenica scorsa e vinte da Michele Emiliano – aggiunge Mazzarano – sono un sigillo inscalfibile che deve spingere il centrosinistra e Michele Emiliano ad andare avanti senza tentennamenti e senza polemiche. Sarebbe auspicabile ora che i candidati che hanno sfidato Emiliano alle primarie facessero sentire la loro voce per difendere il percorso fin qui svolto che li ha visti protagonisti.

“Tutti noi, nessuno escluso – continua – abbiamo il dovere di continuare ad evitare che le nostre divisioni umane prevalgano sull’unità della nostra comunità. Come ha fatto Michele Emiliano che umilmente si è sottoposto al giudizio delle primarie.

Il tema dell’unità del centrosinistra è ora nelle mani dei partiti che a livello nazionale decideranno come affrontare le prossime elezioni regionali. “Sarà compito di Nicola Zingaretti, che ha sostenuto e condiviso il nostro percorso – conclude Mazzarano – lavorare ad una larga convergenza ed inclusività delle forze del centrosinistra”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi