fbpx

Ospedale San Cataldo, Perrini: “Dopo 5 anni nulla, sono stato facile profeta e sono rammaricato”

Dichiarazione del consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini.
“Essere stato facile profeta non mi rende felice anzi! Siamo alle soglie del 2020 e dell’ospedale San Cataldo di Taranto non c’è ombra. Come da me previsto…
Agli inizi della mia attività come consigliere regionale, nel 2015, partecipai a Taranto a un incontro sul tema.

All’ora sindaco Ippazio Stefano e agli ex parlamentari del Pd, Michele Pelillo e Ludovico Vico, entusiasti del grande ospedale tarantino, espressi chiaramente la mia contrarietà: Taranto e il suo territorio non poteva aspettare i tempi lunghi della realizzazione di un nuovo ospedale, che sarebbe stato meglio ampliare e potenziare il Moscati che strategicamente era situato in una zona in grado di servire un territorio più ampio. Da imprenditore edile conosco bene i tempi di un così grande appalto pubblico: in quell’occasione feci anche una scansione pessimistica dei tempi, non meno di 10 anni, mentre i tarantini avevano e hanno bisogno di più Sanità, ma subito! Non mi fu dato ascolto, anzi mi fu detto che la realizzazione si sarebbe completata in pochi anni.

“Ne sono passati già cinque e nel frattempo il Piano di Riordino ha chiuso alcune strutture, lasciati operativi solo due Pronto soccorso, del quale uno (quello del Santissimo Annunziata) è in questi giorni limitato nell’operatività a causa di lavori di ristrutturazione.
“Avere ragione serve a ben poco, la domanda che pongo al presidente e assessore alla Sanità, Michele Emiliano, è: quali risposte intende dare ai tarantini nell’immediato?”

(foto di repertorio)

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi