CONCERTO BENEFICO DEI DIROTTA SU CUBA PER LA PEDIATRIA ONCOLOGICA DEL “SS. ANNUNZIATA”

Il grande cuore dei cittadini e delle imprese di Taranto: già raccolti 20.000 euro

Sarà una serata suggestiva che unirà la musica di una strepitosa band amata dal grande pubblico e la beneficenza a favore dei più piccoli meno fortunati. Giovedì 18 luglio sulla terrazza di Lido Gandoli, sulla Litoranea Salentina di Leporano (TA), si terrà il concerto di beneficenza dei “Dirotta su Cuba”, la popolarissima band che negli anni ‘90 ha portato il funk in Italia. Nel concerto si esibiranno anche una giovane promessa, la cantante Giulia Lorenzoni, e, come special guest, uno dei pianisti jazz italiani più conosciuti a livello internazionale: Antonio Faraò.

 

Nel corso della serata del concerto verrà consegnato al dottor Valerio Cecinati, primario del reparto, un assegno simbolico per far conoscere a tutti il risultato della raccolta di fondi e, nel più breve tempo tecnico possibile, si darà poi evidenza del macchinario donato.

Il dottore Letizia Brescia, dopo aver ringraziato per l’iniziativa benefica, ha spiegato che «il nostro obiettivo è espandere le capacità del Reparto di Pediatria Oncologica tarantino fino a farlo diventare un vero e proprio centro di riferimento per l’oncoematologia non solo pediatrica, ma anche a favore dei pazienti del territorio di tutte le età evitando così che vadano a curarsi altrove».

Sono ancora disponibili i biglietti per assistere al concerto (start ore 22.00) al costo di 15 € con consumazione compresa (info prenotazioni 333/2264249 – 347/7972482) che saranno interamente destinati alla suddetta finalità benefica.

DIROTTA SU CUBA

I Dirotta su Cuba (Simona Bencini, Stefano De Donato e Rossano Gentili) si formano nel 1989 a Firenze. Nel 1994 il brano “Gelosia” anticipa l’album di debutto “Dirotta su Cuba”; dal disco, che diventerà platino, vengono estratti ben 5 singoli nel corso del 1995. Il secondo album “Nonostante tutto…”, pubblicato nel 1996, sarà di nuovo un successo trainato da singoli come “Sensibilità” e “Ridere”. Nel 1997 vengono invitati al Festival di Sanremo con il brano “È andata così”. Sul palco dell’Ariston con loro l’armonicista di fama mondiale Toots Thielemans. Nel 2000 esce il quarto album “Dentro ad ogni attimo”, dal quale sono estratti i singoli “Bang!” e “Notti d’estate” che portano la band ancora in alta classifica radiofonica.

Dopo un periodo di vari allontanamenti per gli elementi del gruppo, periodo in cui Simona Bencini intraprende l’esperienza di carriera solistica, nel 2007 Rossano ricomincia a lavorare con Stefano De Donato; nel 2009 il gruppo torna di nuovo insieme nella line-up originale, col rientro di Simona Bencini alla voce per il ventennale dalla fondazione del gruppo.

Celebra la ricorrenza il “Back To The Roots Tour 1989-2009”, che li ha visti protagonisti sui principali palcoscenici italiani.

Il 18 maggio 2012 è la data del ritorno sulle scene dei Dirotta su Cuba: usciranno tre singoli nell’arco del 2012-2013 “Ragione o sentimento”, “Essere o non essere” e “Parole”.

Continua anche l’attività live, con inviti a festival e rassegne prestigiose.

Il 23 settembre 2016 esce “Studio Sessions Vol.1”, prodotto da FepGroup/Warner Music, con il ritorno della formazione originale, composta da Simona Bencini, Stefano De Donato e Rossano Gentili e contiene una versione rivisitata del primo storico album dei Dirotta Su Cuba e 6 inediti.

Il 18 Gennaio 2019 esce “Good Things”, il nuovo singolo dei Dirotta Su Cuba.

Sull’onda del successo del loro ultimo disco “STUDIO SESSIONS VOL.1” (Warner), si propone per la prima volta nel suo percorso artistico con un pezzo in inglese: un brano pop-funk con incursioni gospel ispirato da un viaggio fatto a Londra dopo oltre 20 anni di carriera.

Grandi collaborazioni e conferme, alla ricerca delle proprie radici musicali e del proprio sound.

Lo scorso 26 gennaio e poi ancora a grande richiesta il 13 aprile, la nota band fiorentina lo ha presentato dal vivo sul prestigioso palco del Blue Note di Milano, tempio del jazz meneghino con due doppi set Sold Out.

Il tour 2019 partito proprio dal Blue Note, toccherà i club più importanti della penisola e sarà l’occasione perfetta per testare questa nuova e importante sfida discografica della band fiorentina, che porterà sul palco un mix esplosivo dei suoi brani più celebri e altre nuove sorprese.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi